Il capitale umano nella scuola

Ogni persona ha diverse conoscenze, abilità e competenze.

La conoscenza di base diventa conoscenza autentica, se noi e i nostri studenti facciamo esperienza di quella conoscenza, se siamo capaci di utilizzare questo sapere nella realtà di tutti i giorni.

Cos’ la conoscenza diventa abilità.

Occorre però che le conoscenze di base e le abilità siano strettamente connesse fra loro.

Per questo è bene che i ragazzi del liceo non si fermino alle conoscenze teoriche, ma che facciano esperienza di quelle conoscenze, altrimenti essi si troveranno in difficoltà quando si troveranno in un nuovo ambiente, poiché non hanno sviluppato le abilità.

Allo stesso modo, nella società di oggi è necessario che gli studenti dei tecnici o dei professionali abbiano delle competenze di base, poiché non è automatico che se uno studente ha studiato elettronica su una certa macchina, si troverà effettivamente ad utilizzare quella macchina quando entrerà nel mondo del lavoro, anzi.

Se invece avranno delle conoscenze disciplinari, sapranno adattarsi alle situazioni (e alle macchine diverse)

Oltre a conoscenze e abilità, il capitale umano comprende le competenze della persona, che sono competenze trasversali e sociali.

Listruzione e l’apprendimento dei nostri studenti hanno a che fare con il capitale umano .

La mission di una scuola è troppo complessa per essere catturata dai test centralizzati, ma deve tener conto di tutti gli elementi del capitale umano.