IL DECLINO DEL COMUNE E LA NASCITA DELLE SIGNORIE

L’EMERGERE DELLE NAZIONI
          La guerra dei Cent’anni iniziò come guerra feudale e finì come guerra nazionale (la prima in Europa)
          Nascono sentimenti nazionali
» la lunghezza e l’asprezza del conflitto accelerarono una coscienza nazionale
» fino alla guerra la lingua parlata dalle classi elevate inglesi era il francese, poi fu avvertita come la
   lingua dei nemici e venne fatta emanare una legge che la proibiva
          Nasce una salda consapevolezza dell’unità di Christianitasrispetto agli infedeli
» enfasi attribuita al culto dei santi nazionali cancellò la tendenza del carattere religioso ad essere
   ostacolo alla formazione di una piena coscienza nazionale
DECLINO DEL COMUNE E NASCITA DELLE SIGNORIE
          Declino del comune e del papato (da seconda metà del XIII secolo durante tutti il XIV)
» con la morte di Federico II muore la possibilità di dar vita a uno Stato unitario anche per le forze
   che ostacolano i tentativi dell’imperatore di centralizzare: papato e comuni (ora in decadenza)
» papato: non in grado di tenere sotto controllo le terre dello Stato della Chiesain Italia
» comuni: crisi politica nell’assetto interno
          Cosa non permette lo svilupparsi di un’organizzazione statuale
1.      principale debolezza = incapacità di ampliare la partecipazione del popolo alla vita politica
» la legge considerava il contado inferiore per natura ed esclusa dai diritti politici
          forza degli altri gruppi di potere in cui i rapporti tra membri prevalgono su altri vincoli
2.      vincoli familiari » grandi famiglie di antica tradizione nobiliare, o più recenti, affermatesi tramite un rapido successo economico, costituiscono tante cellule del tessuto politico
» le loro dimore sono vere e proprie fortezze con torri e protette da uomini armati
» esistenza di centri autonomi in concorrenza reciproca anche per motivi economici
3.      corporazioni » altri centri di potere che chiedono giuramenti di fedeltà e disponevano di eserciti
» c’è una pluralità di fazioni, l’una contro l’altra, che cercavano di prevalere non pacificamente
» ingovernabilità» diffusione del fenomeno del fuoriuscitismo = espulsione dalla città degli
   esponenti della fazione perdente (con confisca dei beni) + rivalsa degli sconfitti e loro vendetta
          Podestà » prima risposta ai problemi di conflittualità interna dei comuni
» la sua opera era limitata nel tempo e sottoposta a molti vincoli » poco efficace per la tensione
» podestà superato nel XIII secolo con l’insediamento di signorie al vertice del governo cittadino
          Signore (tutta Italia centro-settentrionale)
» nascitavaria » poteva essere un podestà che si era guadagnato il consenso dei cittadini con la sua
                           opera e che instaura un dominio duraturo
                        » individuo che si era impadronito del governo con un colpo di stato
                        » esponente di una famiglia prestigiosa
» riconoscimento dal basso » otteneva dai comuni una delega quando aveva già preso il potere
                                       » trattativa che salva le forme della libertà comunale (in pratica inesistente)
                                       » vengono chiamate signorie se hanno solo il riconoscimento dal basso
» riconoscimento dall’alto » legittimazione del potere con una delega dell’imperatore o del papa
                                           » chiamati principati se hanno anche il riconoscimento dall’alto
                                           » non dovevano comunque rispondere del loro operato alle istituzioni
                                           » il signore ha poteri quasi assoluti
» signore si pone come mediatore tra gli interessi contrapposti della cittadinanza
» Estensi(dal feudo di Este) è la più antica » potere su Ferrara ( da XIII sec), Modena, Reggio
          Esempi di signorieitaliane
» da Romano toccano culmine con Ezzelino IV fedele all’imperatore Federico II
» Ezzelino si impadronisce di Vicenza, Padova, Verona
» 1259 battaglia di Cassano d’Adda » Ezzelino viene catturato e muore, la sua famiglia viene uccisa
» dal 1250 Oberto Pelavicino, ghibellino alleato con re di Sicilia Manfredi conquista Parma,
   Piacenza, Cremona, Pavia, Alessandria, Milano
» in Piemonte si affermano i marchesi di Monferrato, famiglia antica e celebre per le crociate
» nel XIII sec marchese Guglielmo crea dominio che si estendeva su tutti il Piemonte settentrionale
» nel Piemonte meridionale si afferma il marchese di Saluzzo
» i Savoia dominano la val d’Aosta, il Canavese
» Rimini» famiglia dei Malatesta
» Urbino» famiglia di Montefeltro
» Ravenna» famiglia dei da Polenta
» Camerino» famiglia dei da Varano
» non riescono a creare identità territoriali stabili e traggono forza dalla debolezza del papato