Il discorso del re

Recensione didattica del film

di Giuseppe Tizza

Chi ha visto il film si sarà chiesto chi fosse il protagonista e, a giudicare dal titolo la risposta è evidente, anche se il titolo non rispecchia del tutto l’andamento dei fatti.

Il re non sarebbe riuscito da solo a preparare e poi leggere alla radio il suo discorso, alla cui stesura avranno partecipato sicuramente altri linguisti oltre al suo insegnante di pronuncia. E il film parla di questo legame di riconoscente amicizia che dura per tutta la vita.

Per certi aspetti il protagonista principale è, a mio avviso, l’insegnante, o l’insegnamento in se. Un metodo escogitato nella necessità, la cui riuscita è stata provata direttamente nel campo e in cui la sperimentazione ha preceduto la teoria.

Un film che permette agli aspiranti insegnanti di vedere fino a che punto sono portati all’insegnamento ed evitare errori nella scelta professionale che comportano sempre tormenti per i falsi insegnanti e per i scolari che vi incappano.