La fragilità dei giovani

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

il risultato di un epoca di cambiamenti

tema svolto

Diversi anni fa le difficoltà che incontrava un giovane erano da collegarsi principalmente alla povertà, alla scarsità di svaghi ed all’impossibilità di soddisfare tutti i propri capricci. Involontariamente questo però creava persone più forti e meno soggette all’instabilità psicologica.

Al giorno d’oggi, con l’avvento di un certo benessere per tutti, i problemi dei giovani  si concentrano maggiormente nell’ambito esistenziale. Mentre in altre epoche il destino di ciascuno era in larga parte deciso dalla nascita (i figli continuavano l’attività del padre e le donne erano relegate in casa) oggi la libertà che ci viene fornita da una relativa ricchezza, ci permette di scegliere il nostro destino. Questa è stata un’ importantissima conquista dell’umanità, che ci pone nelle condizioni di compiere delle scelte. Questa “autogestione” è anche causa però di smarrimento nel momento in cui bisogna operare delle decisioni. Ogni giovane ha davanti a se innumerevoli esempi che può seguire e spesso si genera confusione su quale prediligere. Spesso, inoltre, le scelte fondamentali che un giovane deve fare e che riguardano tutto il suo futuro, devono essere compiute in un’età ancora poco matura. Un ragazzo comincia a scegliere cosa diventerà sin dalla scuola superiore, quando potrebbe non avere ancora le idee chiare.

I giovani vengono spinti a crescere in fretta ma si devono poi districare in una società eccessivamente rigida e inerziale.

Un’altra causa plausibile per la fragilità dei giovani è che mentre diversi anni fa cercare di soddisfare i bisogni primari, quelli alimentari in primo luogo, impegnava spesso tutte le energie degli individui, oggi l’attenzione si sposta soprattutto su capricci e mode, che sono sicuramente più ambigui e difficili  da seguire che le necessità basilari. Questi sono i risultati di una società evoluta ma che è anche causa di molti problemi.

Inoltre un motivo che aggrava questa situazione è la carenza delle relazioni affettive in famiglia. Può essere che il padre e la madre siano impegnati nella propria professione e non abbiano il tempo di dedicarsi ad una completa educazione dei figli. Questa situazione lascia il ragazzo in una condizione di solitudine e dà uno stimolo a crescere ancora più in fretta e ad operare scelte autonomamente, anche quando una certa esperienza ed “anzianità” sarebbero indispensabili.

In conclusione si può dire che orientarsi fra le molteplici idee e suggerimenti che percorrono la contemporaneità e nello stesso tempo dare coerenza alla propria vita spesso si rivela un compito molto arduo che può causare nei giovani uno stato d’animo fragile e dubbioso.

Francesco Dolci

Pubblicità

Un pensiero riguardo “La fragilità dei giovani

I commenti sono chiusi

shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: