La leggenda del santo bevitore di Joseph Roth

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

La leggenda del santo bevitore di Joseph Roth

Joseph Roth

Riassunto di Giulia Favini

Il libro segue le vicende di un barbone alcolizzato, Andreas Kartak. Originario dell’Impero Asburgico orientale, dopo aver ucciso il marito della sua amante fugge a Parigi. Vive sotto i ponti di Parigi: ricevuto un po’ di denaro da un passante, egli si impegna a restituirlo la domenica seguente, facendo un’offerta nella cappella di Santa Teresa di Lisieux. Molte volte Andreas, aiutato dal destino, avrà in tasca una somma di denaro sufficiente per saldare il proprio debito, recuperando l’onore e la dignità; altrettante volte si lascerà però distrarre da amori, vizi, vecchie amicizie, ricadendo puntualmente nel circolo vizioso dell’alcol. Nelle ultime pagine Andreas è per l’ennesima volta in un bistrot vicino alla cappella, e ubriaco viene colto da un malore. Poco prima di morire vede entrare nel bistrot una ragazzina, che sembra andargli incontro, e pensa si tratti di Santa Teresa, venuta a cercarlo e perdonarlo. Con quest’illusione di essere stato redento, Andreas muore felice.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: