La mia compagna di banco


compito di italiano di Giulia Fontanelli

TRACCIA: Descrivi anche senza nominarlo/a un/a tuo/a compagno/a di classe

Svolgimento del Compito di Italiano di Giulia Fontanelli
10 maggio 2018

La mia compagnia di banco fisicamente è di media altezza media, spalle robuste, e un fisico formoso e liscio.
Ha un viso quadrato intorno al volto ha lunghi capelli lisci e neri che gli ricadono dolcemente sulle spalle e che porta con una riga centrale alla testa, i ciuffi fastidiosi che gli ricadono sul volto, spesso, vengono raccolti dietro alle piccole orecchie spoglie senza orecchini.
Ha occhi scuri di grandezza media, con un lieve tratto a mandorla, intorno ad essi ha lunghe ciglia anche se poco folte. Essi sono inespressivi anche se molto profondi non lasciano trasparire alcuna emozione.
Ha grosse labbra a forma di cuore molto carnose che risaltano grazie a uno sgargiante rossetto rosso, in perenne contrasto con la pelle chiara.
Sono spesso piegate in un dolce sorriso in conflitto con un abbigliamento nero e cupo, spesso indossa una giacca di palle nera.
Ha un carattere tranquillo, molto riflessivo, solitario e molto spesso chiuso. Se non la si conosce bene risulta apatica, abbastanza svogliata e pigra è molto permalosa e irascibile.
Io e la mia compagnia siamo l’opposto ma alcuni lati del carattere sono identici anche se li mostriamo con atteggiamenti diversi. Vorrei continuare ad avere questo rapporto con lei in pochissimo è diventata davvero importante e la ringrazio perche mi sopporta e supporta tutti i giorni, per questo gli voglio un mondo di bene.
In me stessa vorrei cambiare il carattere essere più aperta e disponibile con nuove persone , molto meno irascibile.
Degli altri non mi interessa granché, sono dell’idea che ognuno posso avere un proprio pensiero e opinione su di me.