La tragica morte di PierMario Morosini

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

di  Danaro Gaetano e Delfino Carlo

Momenti tragici allo stadio Adriatico di Pescara, il giorno 12 aprile dell’anno 2012: al 31′ del primo tempo Piermario Morosini, centrocampista del Livorno, ha iniziato a barcollare cadendo a terra, da solo, per ben due volte dopo essersi rialzato in stato confusionale e poi è rimasto senza vita sul terreno di gioco. Immediatamente la partita è stata sospesa e i medici sono entrati in campo per soccorrere il giocatore privo di sensi fra la disperazione degli altri compagni. Al giocatore è stato praticato un massaggio cardiaco. In campo dopo qualche minuto è entrata un’ambulanza, che ha avuto difficoltà a soccorrere il malcapitato giocatore perché incredibilmente bloccata da un’auto dei vigili urbani che ostruiva il passaggio. Credo che questa morte sia dovuta ad una mancanza dei medici , i quali non hanno usato uno strumento molto importante il defibrillatore che magari avrebbe dato qualche speranza in più di sopravvivere a questo povero giocatore. Spero che questo accaduto serva da lezione ai sanitari italiani affinchè non accada più.

Danaro Gaetano,
Delfino Carlo

torna all’indice di Newspapergame giornalino realizzato dagli alunni della S.M. G. Capua di Melicuccà R.C.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: