Le imprese formative

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Occorre uscire dalla logica che esiste solo il sistema educativo scolastico.

Le recenti leggi sull’apprendistato hanno chiarito che anche le aziende possono diventare imprese formative, certamente collaborando con le scuole, non a prescindere da chi si è espero nella formazione dei ragazzi.

Eppure c’è in Italia una specie di tabu sull’argomento.

C’è una sorta di barriera reciproca.

Le scuole possono diventare agenzie di collocamento, agenzie ausiliarie, aiutare i ragazzi ad orientarsi meglio nel mondo del lavoro (e a trovare un posto di lavoro).

Invece prevalgono le diffidenze, i particolarismi.

Sull’apprendistato si investe poco. Eppure alcune regioni non hanno minimamente sfruttato le risorse a loro disposizione per favorire l’apprendistato formativo: si parla addirittura di milioni che non sono stati spesi per questo, e quindi sono stati dirottati altrove solo per miopia e mancanza di coraggio

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: