Lettera di don Savino a Sua Ecc.za a Mons. Filippo Santoro

Carissimo amico,
ho saputo che hai avuto la “tenerezza” di pregare per me!
Ti voglio ringraziare personalmente perché anche questo, per me, è un altro segno bellissimo della promessa che, ho subito intuito, Gesù mi ha fatto da quando ho scoperto di avere 2 tumori ai polmoni.
Come ci diceva don Gius certe cose si capiscono solo dopo 70 anni! E difatti mai come ora sto sperimentando che Gesù mi ha mandato questa circostanza per la mia maturazione e per raggiungere tanti altri suoi figli. Sono infatti serenissimo, lieto e anche se “dolorante”, soprattutto certo della preferenza che Gesù ha nei miei confronti per permettermi di salire, anch’io, un po’ sulla Croce per partecipare alla Sua Infinita opera di Salvezza di noi tutti.
Ti ringrazio ancora e offro anche per la tua preziosissima Missione.
Con affetto, don Savino