Non sono nato per la terra

Sharing is caring!


di Vincenzo Andraous

Non sono nato per la terra
lo so bene io,
il mio sudario è ben cucito
sulla pelle,
scavato nel dolore
il presente,
di canti e danze gitane
il mio fulgore.
Rinascere ancora,
ritornare vivo,
parlarmi e prendermi per mano,
raccontarmi favole inventate,
cercando l’impronta sbiadita
di una persona che non potrà tornare.
Lo so bene io,
mie sono le carte truccate,
che hanno richiamato
la signora del falco,
laspettavo impaziente,
senza un lamento.

Nella società io vinco e tu perdi non basta un intero paese per educare nostro figlio, forse occorre smetterla con il continuare a dire agli altri cosa è giusto fare, forse è urgente ritornare a dirci, noi adulti per primi, cosa è necessario non fare più.

Vincenzo Andraous
Counselor Psicologico
Comunità Casa del Giovane
Via Lomonaco 43
Pavia – novembre 2010

shares