Normativa scolastica essenziale


28 ore di Videoripasso Orale Concorso Dirigenti

Leggi sulla scuola in ordine cronologico

  • 1859 Legge Casati

  • 1877 Legge Coppino – introduce esame di maturità

  • 1923 Riforma Gentile

  • 1944 Programmi secondo Riforma Gentile

  • 1948 Costituzione della Repubblica italiana:

    • Art 3 diritti fondamentali dei cittadini, della persona e del lavoratore

    • Art 9 La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e ricerca scientifico-tecnologica

    • Art 30 educazione: diritto-dovere dei genitori

    • Art 33 la Repubblica detta norme generali, libertà di insegnamento, scuole libere senza oneri per lo Stato

    • Art 34 almeno otto anni obbligatori e gratuiti, scuola aperta a tutti, capaci e meritevoli raggiungere i gradi più alti, borse e assegni per concorso

    • Art 117 ripartisce competenze Stato-Regioni

  • 1955 programmi scuola primaria

  • 1962 Legge 1859 istituzione media unica (obbligo fino a 14 anni realizza costituzione)

  • 1974 dpr 416 1974 riordino Organi Collegiali
    il Consiglio d’Istituto delibera il Regolamento di Istituto
    si istituisce la programmazione collegiale

  • 1979 programmi scuola media (Discipline = occasione sviluppo personalità, nelle Premesse)

  • 1977 Legge 517: miniriforma dell’obbligo

  • 1985 Dpr 104 Nuovi Programmi elementari

  • 1991 3 giugno Orientamenti attività educativa scuole materne statali

  • 1992 Legge 104 5 febbr 1992 – Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate

  • 1992 Legge Delega 421: decentramento Enti Locali

  • 1993 Decreto Legislativo 297/1993 primo testo riforma P.A. Abrogato dal decreto 165/2001

  • 1994 – DPR 24 febbraio 1994 – Atto di indirizzo e coordinamento relativo ai compiti delle unità sanitarie loca­li in materia di alunni portatori di handicap

  • 1994 – DLEGS 297/1994 16 aprile Testo Unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione
    funzioni del personale direttivo
    spesso modificato da disposizioni, ma mai abrogato, si sovrappone e si completa con norme successive
    Il Collegio Docenti ha potestà deliberante in ambito didattico (azione educativa)

  • 1994 – DL 626 / 1994 attuazione direttive europee sicurezza

  • 1995 – DPCM 1995 7 giugno -4 Schema generale di riferimento della “Carta dei servizi scolastici”
    Legge 273 obbligo CARTA SERVIZI per tutti i servizi pubblici – principio pubblicità ( attività conoscibile)
    converte dl 163 12 maggio 2005
    DIRETTIVA 254 1995 21 luglio -5 Carta dei servizi scolastici
    dpCM 1995 7 giugno dà Schema generale di  riferimento
    adottata dal Consiglio di  Istituto
    Consiglio Docenti vincolante per aspetti pedagogico-didattici

  • 1996 – Dm 292/1996 il Dirigente Scolastico è da considerare datore di lavoro

  • 1997 – Legge 425 1997 10 dicembre: l’esame maturità diventa esame di stato

  • 1996 – L 675 1996 31 dicembre: tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati

  • 1997 – Legge 59 1997 15 marzo -6 Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alle regioni ed enti locali, per la riforma della Pubblica Amministrazione e per la semplificazione amministrativa
    Bassanini
    Completa integrazione pubb/priv
    art 4 sussidiarietà realizza Maastricht
    art11 delega governo a completare integraz disciplina lavoro pubblico/priv
    art 21 conferimento qualifica dirigenziale
    introduce auton did e organizzativa, di ricerca,sperimentaz e sviluppo
    obiettivi generali ed educativi stabiliti a livello nazionale
    personalità giuridica della scuola e autonomia
    dimensionamento
    definizione dei contenuti funzione dirigenziale
    art 21 estende personalità giuridica da istituti tecnici a tutte le scuole
    Riforma CEDE Centro europeo dell’educazione=INVALSI

  • 1998 – DLEGS 59 1998 poi confluito in*
    attribuisce qualifica dirigenziale ai DS
    area V della dirigenza pubblica (attuata con il contratto 2002)
    Art 21 indica condizioni unificanti ?
    art25 Ds capo del personale

  • 1998 – DPR 233 1998 18 giugno Regolamento recante norme per il dimensionamento ottimale delle istituzioni scolastiche e per la determinazione degli organici funzionali dei singoli istituti, a norma dell’articolo 21 della legge 15 marzo 1997, n. 59
    offerta flessibile POF

  • 1998 – DPR 249 1998 24 giug -27 Regolamento recante lo Statuto delle studentesse e degli studenti della scuola secondaria

  • 1998 – DLEGS 80 1998 dirigenza amministrativa dello Stato distinta da Dirigenti Scolastici

  • 1999 – Legge 9/ 1999 Berlinguer Obbligo 9 anni

  • 1999 – DPR 275 1999 – 8 marzo: Regolamento dell’autonomia scolastica
    art. 3 compiti consiglio di istituto
    introduce POF obbligatorio dall’ 1 settembre 2000
    Art 4 autonomia didattica
    nel rispetto libertà di insegnamento, delle scelte delle famiglie e delle finalità generali
    moduli orizzontali e verticali
    Art 5 autonomia organizzativa
    Art 6 autonomia di ricerca, sperimentazione e sviluppo
    Art 8 definizione curricoli
    Al Ministero spetta la parte generale, alle Scuole il CURRICOLO OBBLIGATORIO
    Art 9 ampliamento offerta formativa
    Art 10 verifiche e modelli certificazione
    Ministero dovrebbe stabilire verifiche INVALSI (exCEDE )
    Art 11 iniziative finalizzate all’innovazione (maxisperimentazioni)

  • 1999 – DLEGS 233 1999 30 giugno – Riforma degli organi collegiali territoriali della scuola, a norma dell’articolo 21 della legge 15 marzo 1997, n. 59

  • 1999 – DPR 394 1999 31 agosto 1999 – Regolamento recante norme di attuazione del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, a norma dell’art. 1, comma 6, del D.Lgs. 25 luglio 1998, n. 286

  • 2000 – Legge 30 2000 Berlinguer abrogata prima di essere applicata
    riduzione scuola di base da 8 a 7 anni

  • 2001 – DI 44 2001 1 febbraio – Regolamento concernente le “Istruzioni generali sulla gestione amministativo-contabile delle istituzioni scolastiche”.
    Le Variazioni del programma annuale devono essere approvate dal Consiglio di Istituto

  • 2000 – Legge 62 2000 10 marzo 2000 – Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all’istruzione

  • 2001 – DLEGS 165 2001 30 marzo – Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche
    Modificato DL 27 ottobre 2009, n. 150 ottimizzazione della produttività
    pensato per i Ministeri ma vincolante per tutta la PA
    finalità: accrescere efficienza
    razionalizzare
    integrare disciplina pubblico/privato
    allo Stato competono le linee generali
    al DS attivare, dirigere,orientare, coordinare processi in base esigenze
    Il Dirigente scolastico:
    è responsabile legale e gestionale
    costituisce RSU
    è titolare relazioni sindacali
    art25 spetta DS organizzare criteri efficacia efficienza formative
    Gestione risorse finanziarie e strumentali
    autonomi poteri di direzione coordinamento e valorizzazione risorse umane
    Art 63 al giudice ordinario spettano la soluzione delle controversie sul lavoro e sui comportamenti antisindacali
    Art 65 tentativo obbligatorio di conciliazione

  • 2001 – 18 ottobre 2001 – accordo per disciplina sperimentazione di conciliazione e arbitrato
    ufficio segreteria presso USP
    DS delegato da direttore USP
    tentativo entro 5 gg, da convocazione,
    se riesce, esecutivo, se no verbale per giudice

  • 2001 – Legge COST 3 2001 18 ottobre –  riforma titolo V
    art 117 riconosce autonomia scuole

  • 2003 – Legge 53 2003 28 marzo – Delega al Governo per la definizione delle norme generali sull’istruzione e dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di istruzione e formazione professionale
    2003 28 marzo Moratti Introduce sistema istruzione e formazione professionale senza esame di stato
    Diritto dovere di istruzione e formazione per 12 anni o fino al diploma entro 18anni
    licei 8 percorsi con esame stato
    inserisce Larsa

  • 2003 – DL 196 / 2003 30 giugno – Codice in materia di protezione dei dati personali Testo unico
    Art 34 DS adotta aggiornato documento programmatico di sicurezza (trattamento dati)

  • 2004 – DL 5 2004 16 febbraio – Indicazioni nazionali per le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado nonché il Profilo educativo, culturale e professionale dello studente al termine del primo ciclo di istruzione

  • 2004 – DLEGS 59 2004 19 feb -14 Definizione delle norme generali relative alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo dell’istruzione, a norma dell’articolo 1 della L. 28 marzo 2003, n.53
    Primo ciclo di 8 anni
    Inglese dal primo anno
    Abolizione esame quinta
    portfolio
    prime indicazioni nazionali
    Profilo Educativo CUlturale Professionale

  • 2005 – DLEGS 76 2005 15 aprile 2005 – Definizione delle norme generali sul diritto-dovere all’istruzione e alla formazione, a norma dell’articolo 2, comma 1, lettera c), della L. 28 marzo 2003, n. 53
    diritto dovere di istruzione e formazione ridefinisce obbligo scolastico e obbligo formativo
    Art 4 successo formativo e prevenzione abbandoni
    art5 vigilanza assolvimento e sanzioni
    Definizione delle norme generali relative all’alternanza scuola-lavoro a norma dell’articolo 4 della L. 28 marzo 2003, n. 53

  • 2005 – DLEGS 226 2005 17 ottobre 2005 – Norme generali e livelli essenziali delle prestazioni relativi al secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione, a norma dell’articolo 2 della L. 28 marzo 2003. n.3

  • 2006 – Contratto Collettivo Nazionale di lavoro per il personale dirigente dell’area V quadriennio giuridico 2002-05 e 1° biennio economico 2002-03
    ” CCNL 1 3 2002 e 11 4 2006″
    art 1 richiama art 25 del*
    Ds rappresentante legale
    promuove diritti
    apprendimento alunni
    libertà insegnamento
    libertà scelta educativa famiglie
    art 15 impegno” non orario” ( 36 ore settimanali)
    art 20 Ds risponde dei risultati
    art 28 piano annuale attività
    art 30 sanzioni al Ds
    ” introduce funzioni Strumentali”

  • 2006 – Legge 622 2006 obbligo di istruzione fino a 16 anni ( 10 anni di scuola)
    supplenze da 5gg primaria
    da 15 secondaria (nota ministeriale del 2009 autorizza in caso di necessità)

  • 2006 – DM 2006 7 dicembre –  schede per trattamento dati

  • 2007 – DM 42 2007 22 maggio –  Modalità di attribuzione del credito scolastico e recupero dei debiti formativi nei corsi di studio di istruzione secondaria superiore

  • 2007 – Dpr 235 2007 – modifica Statuto studenti introduce Patto Educativo di Corresponsabilità

  • 2007 – Legge 1/ 2007 11 gennaio 2007 – Disposizioni in materia di esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria superiore e delega al Governo in materia di raccordo tra la scuola e le università

  • 2007 – DM 2007 31 luglio – Indicazioni per il curricolo per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo d’istruzione
    Fioroni: scuola materna campi di esperienza
    Primaria e secondaria di I grado 3 grandi aree

  • 2007 – DM 139 2007 22 agosto – Regolamento recante norme in materia di adempimento dell’obbligo di istruzione, ai sensi dell’articolo 1, comma 622, della L. 27 dicembre 2006, n. 296

  • 2007 – DM 80 2007 3 ottobre 2007 – Attività finalizzate al recupero dei debiti formativi

  • 2007 – 29 novembre 2007 –  CCNL: DS delegazione trattante di parte pubblica

  • 2008 – DL 81 2008 9 aprile 2008 –  Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro
    nuovo Testo Unico della sicurezza sul lavoro
    DS responsabilità diretta non delegabile su valutazione del rischio e segnalazioni
    DS nomina RSPP, obbligatoriamente oltre 200 unità di lavoratori

  • 2008 – DRP 140 2008 10 luglio 2008 –  Reclutamento dirigenti scolastici

  • 2008 – NOTA Direzione Generale 2008 31 luglio 2008 Regolamento di disciplina
    Patto educativo di corresponsabilità

  • 2008 – DL 137 2008 1 settembre 2008 – Disposizioni urgenti in materia di istruzione e università
    L 133 2008 l’obbligo si assolve anche in IFP
    L 169 2008 30 ottobre Valore abilitante laurea scienze formazione primaria
    Maestro unico
    Voto condotta in decimi
    Insegnamento Cittadinanza e Costituzione

  • 2009 – DPR 17 2009 20 gennaio 2009 – Regolamento recante disposizioni di riorganizzazione del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca

  • 2009 – DPR 89 2009 20 mar -25 Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133
    27, 30, 40 ore senza copresenze
    ore in più fanno parte organico di istituto

  • 2009 – DPR 122 2009 22 giugno 2009 – Regolamento recante coordinamento delle norme vigenti per la valutazione degli alunni e ulteriori modalità applicative in materia, ai sensi degli articoli 2 e 3 del decreto-legge 1° settembre 2008, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2008, n. 169
    procedure interne di valutazione restano alla scuole
    conferma struttura maturità (esame di stato)

  • 2009 – DL 150 2009 27 ottobre 2009 – Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni).
    Brunetta: premialità
    misurazione valutazione e trasparenza performance dipendenti
    norme generali ordinamento del lavoro delle PA
    contrattazione nazionale e integrativa
    sanzioni
    rafforza poteri DS:
    Art 34 in via esclusiva fatta salva info ai sindacati
    gestione risorse umane, lavoro uffici
    Art 54 organizzazione uffici esclusa da contrattazione collettiva