Analisi del testo O carro vuoto sul binario morto di Clemente Rebora

O carro vuoto sul binario morto di Clemente Rebora

Analisi di una poesia di Clemente Rebora, tratta da frammenti lirici

Questa poesia di Clemente Rebora apparve nel 1913 nei Frammenti lirici, chiamati così programmaticamente perché Rebora riconosce di non essere in grado di creare “poemi” compiuti. Il poeta vociano, infatti, può realizzare solo componimenti brevi, “frammenti”, appunto.

O carro vuoto sul binario morto[1]

  1. O carro[2] vuoto sul binario morto,
  2. Ecco per te la merce rude d’urti
  3. E tonfi. Gravido ora pesi
  4. Sui telai tesi[3];
  5. Ma nei ràntoli gonfi
  6. Si crolla fumida[4] e vede
  7. Annusando con fàscino terribile
  8. La macchina ad aggiogarti.
  9. Via dal tuo spazio assorto
  10. All’aspro rullare d’acciaio
  11. Al trabalzante stridere dei freni,
  12. Incatenato nel gregge
  13. Per l’immutabile legge
  14. Del continuo aperto cammino:
  15. E trascinato tramandi
  16. E irrigidito rattieni
  17. Le chiuse forze inespresse
  18. Su ruote vicine e rotaie
  19. Incongiungibili e oppresse,
  20. Sotto il ciel che balzàno[5]
  21. Nel labirinto dei giorni
  22. Nel bivio delle stagioni
  23. Contro la noia sguinzaglia l’eterno,
  24. Verso l’amore pertugia[6] l’esteso,
  25. E non muore e vorrebbe, e non vive e vorrebbe,
  26. Mentre la terra gli chiede il suo verbo
  27. E appassionata nel volere acerbo
  28. Paga col sangue, sola, la sua fede.

NOTE:

[1] in realtà la poesia, come tutti i Frammenti lirici di Rebora, non ha titolo, ed è preceduta, nell’edizione originaria, dal semplice numero romano XI, ad indicare che è l’undicesima della raccolta

[2] carrozza di treno-merci, vagone

[3] le rotaie

[4] cosparsa di fumi, cioè dei vapori

[5] bizzarro, stravagante

[6] neologismo, vuol dire “perfora, passa da parte a parte, attraversa”

Rispondi alle seguenti domande:

  1. Parafrasa il testo della poesia.
  2. Individua i versi presenti in questa poesia
  3. Individua le rime, anche non perfette, di questa poesia
  4. Ci sono allitterazioni? Cosa indicano?
  5. Che significato può avere la carrozza di treno su un binario morto?
  6. Cosa rappresenta invece il cielo?
  7. Perché si può definire questa poesia espressionista?
  8. Quali altre opere che conosci esprimono concetti simili a questa?

Audio Lezioni sulla Letteratura del novecento del prof. Gaudio

Ascolta “Letteratura del novecento” su Spreaker.