OGM Organismi Geneticamente Modificati

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

tema svolto

Traccia:

Spiega cosa sono gli OGM e cosa pensi sul loro utilizzo.

Svolgimento:

Per OGM si intendono tutti quegli organismi con un DNA modificato. Un’operazione di ingegneria genetica permette di variare le caratteristiche dell’organismo secondo le proprie esigenze.

Per esempio si possono ottenere piante resistenti ai pesticidi o in grado di produrre sostanze che respingono i parassiti, che resistono al freddo o che compiono il loro ciclo vitale in un tempo minore rispetto a quello necessario in natura. In Canada, dove la primavera e l’autunno sono troppo rigidi, è coltivata una qualità di grano geneticamente modificato in grado di maturare solamente in estate.

Che cos’è la biotecnologia e cosa c’entra con gli OGM? La biotecnologia è un processo mediante il quale si sfruttano le caratteristiche di un organismo per ottenere un determinato effetto. In realtà la biotecnologia non è un invenzione degli ultimi decenni. Semplicemente il processo di fermentazione del vino, che si ottiene sfruttando alcuni batteri, è un processo biotecnologico conosciuto sin dall’antichità. Si pensi, più recentemente alla coltivazione del mandarancio o delle nettarine, dovute ad un processo biotecnologico, cioè prendendo il prestito un particolare gene di un organismo che veicola una certa proprietà e trasferendolo in un altro in cui si vuole la medesima proprietà.

I vantaggi di queste tecniche sono evidenti a tutti, soprattutto nel campo dell’agricoltura: si potrebbero ottenere piante in grado di resistere in particolari condizioni climatiche con grande risparmio di denaro, tempo e un aumento del rendimento.

Questo potrebbe significare la soluzione del problema della fame nei paesi sottosviluppati, grazie all’adozione di piante resistenti alle situazioni più inospitali.

Inoltre in questo modo si potrebbe ridurre l’inquinamento da pesticidi o da fertilizzanti.

I detrattori degli OGM sottolineano invece come ogni variazione dell’ordine naturale potrebbe condurre a risultati catastrofici. Essi giudicano, per esempio, pericolosa la riduzione della varietà degli organismi, ad esempio, piante o cereali, a quelli più utili all’utilizzo umano.

Molti ancora sostengono che l’utilizzo di questi organismi, in quanto effetto di mutazioni genetiche, potrebbe portare a malattie che causano a loro volta mutazioni genetiche nell’organismo delicato di chi se ne ciba, come i tumori infantili.

A queste obiezioni si potrebbe opporre che queste gravi conseguenze non sono ancora state provate, e nel frattempo i problemi gravi, come quello della fame, incombono e necessitano di soluzioni urgenti.

Inoltre, come spiegato ampiamente, l’uomo sin dall’inizio della sua avventura di rapporto con l’ambiente, ha selezionato le piante di cui cibarsi. All’inizio del neolitico, per esempio, scelse i semi dei cereali più grossi da piantare e da riprodurre, scartando quelli più piccoli.

Vale la pena quindi di continuare su questa strada, certamente con attenzione ai possibili rischi, ma con consapevolezza dei benefici che può trarre l’umanità da un utilizzo accorto di questi organismi.

Pubblicità

Un pensiero riguardo “ OGM Organismi Geneticamente Modificati

I commenti sono chiusi

shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: