Padre del ciel, dopo i perduti giorni

 PROVA SCRITTA DI ITALIANO 3  15/03/06

Analisi di un testo di Francesco Petrarca della prof.ssa  Chiara Cavina

Padre del ciel, dopo i perduti giorni

(Rerum Vulgarium Fragmenta LVII)

 

Schema metrico: Sonetto con rima ABBA nelle quartine, CDE nelle terzine

Padre del ciel, dopo i perduti giorni,
dopo le notti vaneggiando spese1,
con quel fero desio2 ch’al cor s’accese
mirando gli atti per mio mal sà ­ adorni3,

piacciati omai col Tuo lume ch’io torni
ad altra vita4 et a più belle imprese
sà ­ ch’avendo le reti indarno tese,
il mio duro adversario se ne scorni5.

Or volge, Signor mio, l’undecimo anno
ch’i’ fui sommesso al dispietato giogo
che sopra i più soggetti è più feroce.

Miserere6 del mio non degno affanno
reduci i pensier’ vaghi a miglior luogo7;
ramenta lor come oggi fusti in croce.

1 dopo spese: dopo aver trascorso e dissipato giorni e notti inseguendo vane passioni

2 Con quel fero desio: con la bruciante passione

3 mirando adorni: quando contemplai gli atti cos’ leggiadri e seducenti, per mia sventura, di Laura

4 ad altra vita: ad una vita radicalmente diversa

5 s’ ch(e) il mio duro adversario se ne scorni: cos’ che il demonio sia sconfitto

6 Miserere: Abbi pietà

7 reduci luogo: riconduci al Cielo i  miei pensieri che vagano e vaneggiano

Sviluppa i seguenti quesiti in modo organico, collegandoli in un testo il più possibile coeso:

COMPRENSIONE

  1. Qual è il tema generale del componimento?

  2. Individua i punti essenziali attraverso i quali si sviluppa la riflessione di Petrarca

  3. Fai la parafrasi della prima terzina

ANALISI E INTERPRETAZIONE

  1. Quali sono le metafore usate per indicare gli effetti dell’amore sul poeta? A quali campi dell’esperienza umana attingono tali immagini?

  2. Quali sono i termini chiave del vocabolario petrarchesco che ricorrono nel testo? Individuali e spiegali

  3. Proponi una datazione per questo sonetto, motivando la tua scelta

APPROFONDIMENTI

  1. Quale concezione dell’amore, e più in generale dell’esistenza umana emerge da questa lirica? È conforme alle linee generali del pensiero petrarchesco? Rispondi facendo puntuali riferimenti ai testi letti dal Canzoniere, dal Secretum e dalle Epistulae.

  2. Confrontando questo testo (e altri del Canzoniere di Petrarca a te noti) con i più significativi della tradizione poetica precedente (Stilnovo e Dante), indica gli elementi di continuità ed innovazione della lirica petrarchesca rispetto al passato.

Audio Lezioni su Francesco Petrarca del prof. Gaudio

Ascolta “Francesco Petrarca” su Spreaker.