Padre del ciel, dopo i perduti giorni

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

PROVA SCRITTA DI ITALIANO 3  15/03/06

Analisi di un testo di Francesco Petrarca della prof.ssa  Chiara Cavina

Padre del ciel, dopo i perduti giorni

(Rerum Vulgarium Fragmenta LVII)

 

Schema metrico: Sonetto con rima ABBA nelle quartine, CDE nelle terzine

Padre del ciel, dopo i perduti giorni,
dopo le notti vaneggiando spese1,
con quel fero desio2 ch’al cor s’accese
mirando gli atti per mio mal sí adorni3,

piacciati omai col Tuo lume ch’io torni
ad altra vita4 et a piú belle imprese
sí ch’avendo le reti indarno tese,
il mio duro adversario se ne scorni5.

 

Or volge, Signor mio, l’undecimo anno
ch’i’ fui sommesso al dispietato giogo
che sopra i piú soggetti è piú feroce.

 

Miserere6 del mio non degno affanno
reduci i pensier’ vaghi a miglior luogo7;
ramenta lor come oggi fusti in croce.

 

1 dopo… spese: dopo aver trascorso e dissipato giorni e notti inseguendo vane passioni

2 Con quel fero desio: con la bruciante passione

3 mirando… adorni: quando contemplai gli atti così leggiadri e seducenti, per mia sventura, di Laura

4 ad altra vita: ad una vita radicalmente diversa

5 sì ch(e)… il mio duro adversario se ne scorni: così che il demonio sia sconfitto

6Miserere: Abbi pietà 

7 reduci… luogo: riconduci al Cielo i  miei pensieri che vagano e vaneggiano

 

Sviluppa i seguenti quesiti in modo organico, collegandoli in un testo il più possibile coeso:

COMPRENSIONE

  1. Qual è il tema generale del componimento?

  2. Individua i punti essenziali attraverso i quali si sviluppa la riflessione di Petrarca

  3. Fai la parafrasi della prima terzina

ANALISI E INTERPRETAZIONE

  1. Quali sono le metafore usate per indicare gli effetti dell’amore sul poeta? A quali campi dell’esperienza umana attingono tali immagini?

  2. Quali sono i termini chiave del vocabolario petrarchesco che ricorrono nel testo? Individuali e spiegali

  3. Proponi una datazione per questo sonetto, motivando la tua scelta

APPROFONDIMENTI

  1. Quale concezione dell’amore, e più in generale dell’esistenza umana emerge da questa lirica? È conforme alle linee generali del pensiero petrarchesco? Rispondi facendo puntuali riferimenti ai testi letti dal Canzoniere, dal Secretum e dalle Epistulae.

  2. Confrontando questo testo (e altri del Canzoniere di Petrarca a te noti) con i più significativi della tradizione poetica precedente (Stilnovo e Dante), indica gli elementi di continuità ed innovazione della lirica petrarchesca rispetto al passato.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: