Pigna

Sharing is caring!


Dettato per la classe seconda elementare

di Maria Paola Viale

Pigna è un comune situato nella parte montana dell’Alta Val Nervia. Dista da Imperia circa sessantadue chilometri. Il paese è attraversato dal torrente Nervia e dista duecento metri dal livello del mare. È un borgo antico dalla struttura originale quasi intatta e un tempo immersa in un mare di conifere che forse hanno dato il nome alla località. La tradizione vuole infatti che Pigna derivi dal latino pinea e lo stemma del comune, che reca due pigne, sottolinea questa ipotesi.
locali.
La festa religiosa più sentita e quella in onore di San Michele, il 29 settembre ma ve ne sono anche di sportive: tornei di calcio in notturna, tennis da tavolo e gare podistiche. Per la Sagra del Fungo di fine settembre vi è un esposizione di funghi porcini e premio al miglior piatto! Il 24 giugno è la Festa di San Giovanni Battista, patrono di Buggio. La vigilia è ricca di festeggiamenti sul sagrato della chiesa e la benedizione del grande falò. La principale risorsa economica del comune è l’attività legata all’agricoltura, specie l’olivicoltura. Famosi, oltre il confine regionale, sono i fagioli che rappresentano un importante opportunità di integrazione del reddito derivante dall’attività agricola. Il particolare coltivar, il terreno e l’acqua sorgiva, permettono di ottenere un prodotto particolarmente apprezzato da esperti gastronomi d’oltre confine. Recentemente è stato creato un consorzio del fagiolo bianco delle Alpi liguri che si propone la tutela e la diffusione del fagiolo di Pigna, di Badalucco e di Conio , vicino ad Imperia. Importante anche l’attività turistica legata al turismo termale con le famose terme.

Paola Viale

Insegnante di scuola primaria in Liguria

shares