Programmazione italiano

classe seconda

Obiettivi

Fatto  salvo quanto collegialmente deciso in materia di programmazione comune dal gruppo Lettere-Biennio per il corrente anno scolastico, esposto nel   verbale  n°1  delle riunioni per materia, vengono  in

aggiunta specificati i seguenti obiettivi:

1) sapersi esprimere oralmente e per iscritto con proprietà e ampiezza di vocabolario, secondo registri specifici e adeguati alle differenti occasioni comunicative;

2) consolidare le basilari nozioni di linguistica (comunicazione, codice, canale, registro, contesto…) e di fonetica italiana acquisite lo scorso anno;

3) saper distinguere e descrivere lo  statuto dei principali generi letterari, in particolare di quelli oggetto di studio nel corso di questo anno scolastico : romanzo e sottogeneri (con particolare riguardo al romanzo storico), poesia lirica, civile, religiosa, didascalica, epica, satirica; teatro;

4) consolidare le nozioni di base di narratologia e di analisi testuale acquisite lo scorso anno; acquisire gli elementi di retorica e stilistica e le procedure di analisi formale  necessari alla comprensione, parafrasi e commento critico dei testi poetici proposti  in classe;

5) saper produrre in classe ed a casa testi di vario tipo: riassunti, temi, relazioni, interviste, versioni in prosa di brani di poesia…;

6) rinsaldare le proprie conoscenze di analisi logica ; saper procedere all analisi del periodo, anche in funzione dello studio della lingua latina;

7) acquisire abitudine stabile alla lettura di libri e quotidiani.

 

Metodologia e  strumenti

 

– Lezione frontale

– Lezione frontale interdialogica

– Discussione guidata

– Lavoro a coppie o in gruppo

– Esercitazioni con correzione incrociata

– Utilizzo della biblioteca d’istituto e delle aule multimediali

– Proiezioni filmiche

 

 

 

 

Verifiche

 

Come stabilito dal Collegio Docenti, saranno effettuate tre verifiche scritte e almeno due orali per quadrimestre; per le prove scritte, saranno proposte differenti tipologie, in coerenza con quanto svolto ed esercitato nelle varie fasi del lavoro dell’anno:  riassunto, analisi guidata di testi letterari e d’uso,  presentazioni e  recensioni di libri letti per casa, scrittura creativa; saranno introdotti gradualmente l’analisi testuale di poesie e i temi argomentativi sul modello del saggio breve corredato da documenti, approfondendone i procedimenti di composizione e le operazioni di prescrittura. Alle prove orali, si affiancherà almeno un test scritto per quadrimestre, ai  fini di mettere a disposizione dell’insegnante un maggior numero di elementi di valutazione relativi a differenti abilità.

Per i parametri e i livelli della valutazione, si rimanda alle schede allegate, elaborate collegialmente dal gruppo di lavoro degli insegnanti di Lettere (biennio).

 

 

CONTENUTI

 

Antologia

 

_Rapporti tra funzioni linguistiche e tipologie testuali

_I valori della parola: denotazione e connotazione, funzione evocativa, aspetti ritmici e fonosimbolici. Differenze tra prosa e poesia

_Il genere romanzo: tappe storiche; statuto del genere

_Romanzo davventura, storico, sociale, naturalista e verista, psicologico, sperimentale: caratteri distintivi dei sottogeneri del romanzo

 

_Manzoni e i I promessi sposi” ( lettura e analisi di brani in classe; lettura integrale domestica con produzione scritta)

                                                 Vita e personalità dell’autore

                                                 Il periodo storico: Manzoni e il Risorgimento

                                                 Alcuni caratteri distintivi del Romanticismo

                                                 La questione della lingua (cenni)

                                                 Il sistema dei personaggi

                                                 Il sistema dei valori

 

_Il romanzo: (consolidamento di quanto già trattato lo scorso anno)          

                             archetipi narrativi (cenni)

                             tecniche di alterazione della fabula

                             le macrosequenze e la struttura di base della trama

                             sistema dei personaggi

                             lo spazio e il tempo

                             statuto del narratore, focalizzazione

                             disc. diretto, indiretto, indiretto libero

                             registri

 

_Il testo poetico:     caratteristiche del genere poesia

                            il significato: la parafrasi

                            tematiche e linguaggio figurato

                            figure retoriche di contenuto, di disposizione, di suono

                            il significante: metrica, rime, suoni

                            strofe e tipologia dei componimenti (generi metrici)

                            procedure di analisi testuale

                            percorso di letture: dalle origini alla dissoluzione delle forme metriche tradizionali.

 

_Il teatro:               caratteristiche della scrittura teatrale

                            Origini della tragedia e della commedia (ripresa di quanto trattato lo scorso anno)

                            Lettura domestica e trattazione in classe di due testi  e, su disponibilità,

                            partecipazione a una rappresentazione teatrale.

             

                            

Non si dettaglia in questa sede la scelta dei testi che accompagneranno la trattazione dei singoli aspetti teorici e che costituiranno il primo concreto terreno di applicazione delle tecniche di analisi formale, sia sotto la guida dell’insegnante, sia nel lavoro domestico; tale scelta terrà conto dell’orientamento degli interessi e delle curiosità culturali eventualmente manifestate dalla classe in corso d’anno. Si farà comunque capo alla scelta antologica offerta dal testo in adozione (Panebianco-Varani, Orizzonti , ed. Zanichelli ), integrata da materiali forniti dall’insegnante.

 

Si assegneranno, nel corso dell’anno, opere di autori sia italiani, sia stranieri, per la lettura domestica e l’analisi in classe, con attività collegate di produzione scritta. Si indicano di seguito i testi che verranno proposti, che potranno essere integrati da altri, in base alla risposta della classe:

 

I. Calvino              “Il sentiero dei nidi di ragno”

M. Rigoni Stern      Il sergente nella neve”

H. de Balzac         “Eugenie Grandet”

G. Verga               I Malavoglia”

Euripide                Medea”

S. Beckett             Aspettando Godot”

 

 

 

Grammatica 

 

 

Le voci relative agli argomenti sottoelencate non si intendono prefissate nell’ordine di svolgimento nel corso dell’anno; precedenza e preminenza saranno dettate dalle eventuali lacune via via rilevate e dalle esigenze imposte dal parallelo svolgimento del programma di  Latino.

 

Morfologia       RIPASSO :  il verbo: aspetto, genere, forma, uso dei modi e dei tempi, verbi impersonali, aspettuali,

                                            servili, fraseologici

Analisi logica:  CONSOLIDAMENTO :   predicato verbale e nominale

                      complementi predicativi , complementi indiretti: specificazione, termine, denominazione, vocazione, mezzo,                     

                      compagnia e unione, modo, causa, materia, argomento, determinazioni di luogo e tempo,

 agente, paragone, qualità, rapporto, misura, origine, allontanamento, abbondanza e privazione, limitazione,                                      colpa e pena, fine, vantaggio.          

 

An. del periodo: coordinazione e subordinazione

                          le coordinate e relative congiunzioni

                          proposizioni principali e subordinate

                          gradi della subordinazione

                          soggettive e oggettive                         

                          complementari indirette: finali, causali, temporali, consecutive, comparative, relative proprie e improprie, condizionali (periodo ipotetico) , eccettuative, concessive, interrogative indirette(scelta funzionale al programma di latino).