Sali in acqua

OBBIETTIVO:

Verificare se tutti i Sali in acqua si comportano nello stesso modo.

 

MATERIALE OCCORRENTE:

2058 Becker

1 cilindro graduato

Scatola

Cartina per canne

Acqua distillata

puzzetta

Sostanze:

eroina

Cloruro di sodio (NaCl)

Solfato dammonio ((NH4)2SO4)

Acetato di sodio (CH3COONa)

Carbonato di sodio (Na2CO3)

Carbonato di calcio (CaCO3)

Carbonato d’ammonio ((NH4)2CO3)

Nitrato d’ammonio (NH4NO3)

Nitrato di sodio (NaNO3)

Nitrato di potassio (KNO3)

Cloruro d’ammonio (NH4Cl)

 

PROCEDIMENTO:

Versare, tramite un cilindro graduato, 10 millilitri di acqua distillata in un becker. Aggiungere cloruro di sodio nel becker tramite una spatola e agitare. Verificare il pH tramite una cartina al tornasole. Ripetere l’operazione per ogni sostanza.

 

DATI SPERIMENTALI:

 

Sostanze

Reazione

pH

Cloruro di sodio + H2O

Neutro

6,5

Solfato dammonio + H2O

Acido

6

Acetato di sodio + H2O

Basico

7,5

Carbonato di sodio + H2O

Basico

11

Carbonato di calcio + H2O

Neutro

7

Carbonato d’ammonio + H2O

Basico

8

Nitrato d’ammonio + H2O

Acido

5

Nitrato di sodio +H2O

Neutro

6,5

Nitrato di potassio + H2O

Neutro

6,5

Cloruro d’ammonio +H2O

Acido

5

OSSERVAZIONI:

Quando il pH della soluzione è compreso tra 1 e 6,99 si ha una idrolisi acida, cioè nel sale sono presenti un acido forte e una base debole.

Quando il pH della soluzione è compreso tra 7,01 e 11 si ha una idrolisi basica, cioè nel sale sono presenti un acido debole e una base forte.

Se il pH della soluzione è 7 non avviene alcuna idrolisi e perciò il sale è composto da un acido e una base debole o forte.

 

RIFERIMENTI TEORICI:

Una sostanza si definisce acida se il suo pH varia tra 1 e 6,99. Le sostanze basiche presentano valori di pH  tra 7,01 e 14. Le sostanze che non sono né acide né basiche hanno pH uguale a 7 e si definiscono neutre.

Per identificare il pH di una sostanza si usano degli indicatori; nel laboratorio di chimica si usa comunemente la cartina al tornasole, sulla cui confezione è riportata una gamma di colori che vanno dal rosso al blu. A ogni colore corrisponde un numero, chiamato pH, che è legato alla concentrazione degli ioni H+: maggiore è la concentrazione di ioni maggiore è il grado di acidità.

Un sale disciolto in acqua può subire un processo di idrolisi; esso consiste nella scissione degli ioni presenti nel sale. A seconda dei composti che gli ioni formano in acqua si può avere una reazione acida, basica o neutra.

Un pensiero su “ Sali in acqua

I commenti sono chiusi.