Seconde prove

Istituti professionali

Esame di stato 2002

M034 – ESAME DI STATO DI ISTITUTO PROFESSIONALE

TECNICO DELLA GESTIONE AZIENDALE Indirizzi: INFORMATICO – LINGUISTICO CORSO DI ORDINAMENTO
Tema di: ECONOMIA D’AZIENDA

L’avanzamento del processo di attuazione dell’Unione Europea, grazie anche all’unificazione monetaria, sta modificando il contesto in cui operano le imprese promuovendo una riflessione mirata a ridefinire, tra l’altro, le politiche finanziarie e di mercato.
Il candidato, dopo aver trattato l’argomento nelle linee generali, si soffermi sul valore informativo del bilancio in generale, con particolare attenzione alla riclassificazione e riaggregazione delle voci dello stato patrimoniale e del conto economico.
La trattazione deve essere integrata, a scelta del candidato, sviluppando uno dei seguenti punti:
 

  • La procedura del budgetary control.

  • Il personale con riferimento al reperimento, alla selezione, alla formazione ed all’inserimento in azienda.

L’avanzamento del processo di attuazione dell’Unione Europea, grazie anche all’unificazione monetaria, sta modificando il contesto in cui operano le imprese promuovendo una riflessione mirata a ridefinire, tra l’altro, le politiche finanziarie e di mercato.
Il candidato, dopo aver trattato l’argomento nelle linee generali, si soffermi sul valore informativo del bilancio in generale, con particolare attenzione alla riclassificazione e riaggregazione delle voci dello stato patrimoniale e del conto economico.
La trattazione deve essere integrata, a scelta del candidato, sviluppando uno dei seguenti punti:
 

  • La procedura del budgetary control.

  • Il personale con riferimento al reperimento, alla selezione, alla formazione ed all’inserimento in azienda.

 

 

______________________________
Durata massima della prova: 6 ore.
È consentito l’uso di manuali tecnici, calcolatrici tascabili, dizionari e codice civile.
Non è consentito lasciare l’Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema


M045 – ESAME DI STATO DI ISTITUTO PROFESSIONALE

Indirizzo: TECNICO INDUSTRIE ELETTRICHE
CORSO DI ORDINAMENTO
Tema di: SISTEMI, AUTOMAZIONE E ORGANIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE
 

Un sistema a nastro trasportatore, azionato da un motore con funzione di trasferimento:

Gmot(S)= 5,2/(1 + 2.10-³s)(1 + 2.10-²s)

serve a riempire delle scatole di confezioni di medicine.
Quando sono state contate 24 confezioni il nastro si deve fermare per consentire la sostituzione della scatola e ripartire automaticamente dopo un tempo pari a 20s.
Il candidato, indicati i necessari dispositivi, illustri una possibile configurazione del sistema e il suo conseguente funzionamento. Descriva quindi, utilizzando un metodo a sua scelta, una possibile soluzione dell’automatismo.
Sapendo inoltre che la velocità del motore viene controllata da un sistema ad anello chiuso che comprende:
– un sistema di controllo con funzione di trasferimento: GA (s) = 45;
– una dinamo tachimetrica con guadagno: GT (s) = 0,1;
– un circuito condizionatore con Gcond (s) = 0,2;
– un regolatore proporzionale con KP = 1,8.
Il candidato determini la funzione di trasferimento complessiva del sistema e analizzi la stabilità del sistema utilizzando un criterio di sua scelta.
 

______________________________
Durata massima della prova: 6 ore.
È consentito soltanto l’uso di manuali tecnici e di calcolatrici tascabili non programmabili.
Non è consentito lasciare l’Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema.


M048 – ESAME DI STATO DI ISTITUTO PROFESSIONALE

Indirizzo: TECNICO DELLE INDUSTRIE ELETTRONICHE CORSO DI ORDINAMENTO
Tema di: SISTEMI AUTOMATICI E ORGANIZZAZIONE PRODUZIONE

 

I proprietari di un piccolo albergo di otto stanze situato vicino al mare, aperto tutto l’anno, desiderano rendere più confortevole il soggiorno dei loro clienti con l’installazione all’interno di ciascuna stanza di un sistema di controllo di temperatura e di umidità.
Il sistema deve assicurare un valore di temperatura compreso tra 20°C e 28°C ed una umidità relativa non superiore al 25%. Per la rilevazione della temperatura si utilizzano sensori aventi comportamento lineare da -15°C e 50°C e legge di funzionamento
V(t) =Vo + K*T
dove T è la temperatura espressa in °C, Vo = 0,45 V e K = 15 mV/°C.
Per la rilevazione della umidità si utilizzano sensori capacitivi con legge di funzionamento:
C = Co + A*Ur
dove Co = 130pF, A = 0,41 pF ed Ur è l’umidità relativa.
Il sistema deve acquisire i valori di temperatura e di umidità delle singole stanze ogni 30 minuti, provvedere al loro invio ad una centralina di controllo situata all’interno dell’edificio e, se necessario, attivare un impianto di riscaldamento (o raffreddamento) e/o un impianto deumidificatore per riportare i valori di temperatura e di umidità entro le specifiche.

Il candidato, dopo aver formulato le eventuali ipotesi aggiuntive:
 

  1. disegni e commenti adeguatamente un possibile schema a blocchi dell’intero sistema;

  2. realizzi e dimensioni un blocco a scelta dello schema proposto;

  3. illustri un algoritmo di funzionamento del sistema preso in esame;

  4. realizzi in un linguaggio di programmazione di sua conoscenza uno dei moduli da utilizzare per l’acquisizione o per la trasmissione dei dati.

 

 

______________________________
Durata massima della prova: 6 ore.
È consentito soltanto l’uso di manuali tecnici e di calcolatrici tascabili non programmabili.
Non è consentito lasciare l’Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema.


M065 – ESAME DI STATO DI ISTITUTO PROFESSIONALE

Indirizzo: TECNICO DEI SERVIZI SOCIALI
CORSO DI ORDINAMENTO
Tema di: PSICOLOGIA GENERALE E APPLICATA
 

 

Il candidato svolga, a sua scelta, uno dei seguenti temi:

TEMA 1

Parlare di identità e di autenticità significa tener presente non solo l’aspetto biologico, ma anche quello socio – culturale e quello spirituale degli uomini nel loro contesto di vita.

Se l’identità rappresenta la scoperta della dimensione umana nel suo farsi storicamente e nel suo costituirsi esistenzialmente, l’autenticità è il fine, come essenza da riscoprire e prospettive da attuare nella società umana.

In qualità di tecnico dei servizi sociali, il candidato dimostri:
– di saper discutere di alcune forme di inautenticità quali l’alienazione, l’estraneazione, la disperazione, l’ostinazione che coinvolgono, indifferentemente, giovani ed adulti;
– di saper adottare interventi significativi per aiutare, nell’ambito della comunità, un giovane o un soggetto anziano a liberarsi dai condizionamenti, alla ricerca della sua autenticità.

TEMA 2

Il candidato, in qualità di tecnico dei servizi sociali, dimostri di:
– conoscere la varietà dei settori applicativi della psicologia;
– conoscere, con particolare riferimento alla psicologia applicata, le modalità di intervento in relazione alle diverse patologie, quali nevrosi, psicosi, anoressia, bulimia;
– conoscere alcune delle terapie di gruppo finalizzate al superamento dei disturbi del comportamento e del disagio mentale;
– saper mettere in relazione gli aspetti teorici con l’esperienza personale.
 

______________________________
Durata massima della prova: 6 ore.
È consentito soltanto l’uso del dizionario di italiano.
Non è consentito lasciare l’Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema.


M079 – ESAME DI STATO DI ISTITUTO PROFESSIONALE

Indirizzo: TECNICO DEI SERVIZI TURISTICI CORSO DI ORDINAMENTO
Tema di: ECONOMIA E TECNICA DELL’AZIENDA TURISTICA
 

L’Organizzazione mondiale del turismo stima che tra venti anni la spesa turistica sarà pari a 2000 miliardi di dollari e che l’Europa passerà da 400 a 700 milioni di arrivi internazionali. In tale contesto l’Italia potrà avere una posizione privilegiata, se sarà in grado di promuovere e sostenere un flusso turistico ben distribuito nel territorio nazionale e nel tempo.
Tale obiettivo non può essere il risultato del singolo imprenditore, ma il prodotto di un’attività integrata che coinvolga strutture e soggetti diversi, in particolare gli enti impegnati per la valorizzazione del territorio.
Il candidato illustri l’argomento nelle linee generali e si soffermi:
 

  • sugli strumenti a disposizione dell’impresa per incrementare la produzione, con particolare attenzione al marketing management ed alle tecniche di comunicazione;

  • sugli effetti che produce sul reddito di esercizio la stabilizzazione delle vendite.

 

 

______________________________
Durata massima della prova: 6 ore.
È consentito l’uso di manuali tecnici, calcolatrici tascabili, dizionari e codice civile.
Non è consentito lasciare l’Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema.