Televisione


compito di italiano di Nadia Ieva

TELEVISIONE: ABBIAMO ALTRO DA FARE?

Rispondi alle seguenti domande sul tuo rapporto con la televisione?

QUALI ESPERIENZE PERSONALI HAI AL RIGUARDO?

Guardo la televisione perché è un mezzo di comunicazione che trasmette informazioni da tutte le parti del mondo, permette di assimilare le conoscenze tecnologiche di altri paesi e, inoltre, la televisione viene considerata anche come un passatempo, uno svago e una distrazione in quanto serve anche per abbandonarsi alla finzione e dimenticare per certo periodo di tempo la realtà.

QUALI SONO LE IMPRESSIONI CHE NE RICAVI?

Esistono sia programmi televisivi che hanno una qualità molto buona, sia programmi che hanno una qualità scadente.
La qualità di alcuni programmi televisivi mi sembra molto buona in quanto trattano di problemi quotidiani e non inventati; esistono documentari che si dedicano alla vita degli animali e programmi che spiegano la storia del mondo.
La qualità di alcuni programmi televisivi mi sembra invece scadente in quanto sono costruiti su delle storie programmate dove i protagonisti non sono reali ma recitano una parte; altri ancora si basano sulla sofferenza di altre persone e questo serve esclusivamente per aumentare laudience.

CI SONO EPISODI O PERSONAGGI CHE POSSONO ESSERE CITATI COME ARGOMENTI A FAVORE DELLA TUA OPINIONE?

Programmi come Super Quark o come la macchina del tempo, che trattano la storia di popoli antichi sono molto interessanti e istruttivi.
La trasmissione Il Grande Fratello” o altri reality-show, invece, riscuotono un successo immeritato perché pure essendo delle trasmissioni basate sulla finzione e prive di argomenti importanti ed educativi, riescono a tenere incollata allo schermo una buona parte della società poiché suscitano curiosità ed interesse verso personaggi e situazioni costruiti sulla finzione.

CI SONO EPISODI O PERSONAGGI CHE POSSONO ESSERE PRESI AD ESEMPIO CONTRARIO?

Resta il fatto che il conduttore di un programma di cultura sa fare bene il suo mestiere perché è una persona acculturata. È però l’unica eccezione in quanto la maggior parte dei conduttori di programmi quali reality e show portano solo avanti delle trasmissioni diseducative.

C’è UN MOTIVO PER TUTTO QUESTO?

Ormai a nessuno interessa più fare buoni programmi perché la televisione è invasa sparatutto da quelli diseducativi perché sono pensati esclusivamente per fare audience.