Amazzonia lotta per la vita

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Sting – Dutilleux

Relazione sul libro di Monica Lanzi – classe 1aI

Titolo

1- “Amazzonia lotta per la vita”

Autore

2- Sting il cui vero nome e’ Gordon Mattheu Summer e’ nato nel 1951 a Wallsend, nell’Inghilterra settentrionale. Musicista, fonda i Police, un gruppo musicale con il quale ha numerosi successi fino al 1986.

Sciolto il gruppo Sting inizia a dedicarsi ai problemi della natura e dell’umanità. Uomo di fama mondiale collabora a numerose iniziative per sensibilizzare l’opinione pubblica su problemi del “rischio ambiente”. Enorme interesse ha suscitato il suo lungo viaggio nella foresta amazzonica, per la sua salvaguardia e per quelli che la abitano.

Riassunto

3- Sting, con il suo amico fotografo Pierre Dutilleux intraprende un viaggio nella foresta amazzonica e spiega che dalla sua sopravvivenza e da quella delle tribù che la abitano, dipende il nostro futuro. La costruzione della “transamazzonica”, della “Perimetrale del Nord” e la colonizzazione di vaste aree, tra le quali le riserve in cui vivono gli Indios, stanno provocando la distruzione della foresta amazzonica. Sting incontra Raoni un indio e Corvo Rosso, con i quali stabilirà un forte legame, riuscendo, dopo numerose difficoltà, ad ottenere dal Presidente Sarney, l’autorizzazione a creare il Parco Nazionale Xingu, ovvero l’unione di tre riserve indie già esistenti e della terra che si estende tra esse.

Personaggi

4- I personaggi principali di questo libro sono Sting musicista molto famoso il quale intraprende questo viaggio per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo importantissimo problema che riguarda la difesa della foresta amazzonica, il suo amico fotografo Dutilleux. Raoni, capo della tribù del gruppo Kayapo, e’ il simbolo degli indigeni che lottano per la propria sopravvivenza, contro la distruzione del loro ambiente e fu soprannominato “capo della guerra ecologica”. Con Sting e’ il personaggio principale e parteciperà ad un suo concerto nel 1988, dove dipinse Sting nella maniera tradizionale kayapo. L’ultimo personaggio principale di questo libro e’ Corvo Rosso un capo indiano Sioux che viene invitato da Raoni perché il problema degli Indios e’ simile a quello degli Indiani del Nord America. Corvo Rosso e’un uomo che partecipa attivamente ai problemi che riguardano gli Indiani e la salvezza delle loro riserve. Corvo Rosso dice che portare via la “Madre Terra” ad un indiano significa la sua morte spirituale.

Spazio

5- La vicenda si svolge in Brasile nella foresta amazzonica, i luoghi sono per lo più all’aperto salvo in qualche momento in cui i protagonisti si ritrovano all’interno di capanne indios. I luoghi sono fondamentali perché sona alla base del problema.

Tempo

6- Il viaggio di Sting avviene nel 1987, vi sono riflessioni da parte dello scrittore che e’ anche il protagonista.

Stile

7- Il linguaggio dello scrittore e’ moderno, il registro colloquiale e tecnico-scientifico.

Tecniche narrative

8- Prevale il discorso diretto.

Narratore

9- Il narratore e’ anche il protagonista della vicenda e racconta il punto di vista di più personaggi.

Tematiche

10- Il testo fa davvero molto riflettere su un problema che riguarda tutti noi e i nostri discendenti. E’ un libro, il cui tema e’ molto attuale ed esprime le idee di diverse persone, alcune delle quali non si preoccupano di quello che, distruggendo la foresta amazzonica per arricchirsi, potrebbe accadere, mentre altre persone più consapevoli, fanno di tutto per porre rimedio a tutto questo.

Commento

11- Questo libro e’ stato molto interessante e probabilmente se non mi fosse stato assegnato come “compito”, non lo avrei comprato perché non e’ il mio genere preferito, ma così ho saputo di questo gravissimo problema. Attraverso gli alberi, che formano la foresta amazzonica, si ha emissione di ossigeno e si riduce l’anidride carbonica, che in grande quantità buca lo strato di ozono che protegge la terra dal calore del sole. Se l’uomo continua ad abbattere gli alberi della foresta amazzonica, la terra si surriscalderà e correrà il rischio di bruciare.

LANZI MONICA 1^ I

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: