Tema di: NAVIGAZIONE

M630 – ESAMI DI MATURITÀ TECNICA NAUTICA 1997

 

Indirizzo: CAPITANI

 

 

(Testo valevole per i corsi di ordinamento e per i corsi dei Progetti assistiti “Orione” –

Capitani e “Nautilus” – Perito per il trasporto marittimo)

 

Il candidato risponda ad almeno tre dei seguenti quesiti.

 

Quesito A

 

Nel mese di giugno dell’anno 1997 una nave deve effettuare una traversata tra i punti:

A (SYMBOL 106 f “Symbol” = 33°39′ S; SYMBOL 108 f “Symbol” = 79°31′ W) (Isola S. Fernandez – Cile); B (SYMBOL 106 f “Symbol” = 40°32′ S; SYMBOL 108 f “Symbol” = 178°50′ E) (Nuova Zelanda)

 

Il candidato:

 

-    scelga il percorso ritenuto più conveniente in relazione alla durata ed alla sicurezza della traversata, facendo riferimento, anche, alle principali fonti di informazioni disponibili a bordo;

-    calcoli la lunghezza del percorso con riferimento alla traiettoria scelta;

-    descriva, nel caso in cui la traiettoria scelta preveda percorsi ortodromici, i metodi per la condotta della navigazione su circolo massimo;

-    descriva, infine, i metodi grafici per la soluzione del problema proposto.

 

Quesito B

 

Alle tf = 10h 00m del  26  giugno  1997  una  nave  lascia  il  porto  di  Santa Cruz  di  Tenerife

(SYMBOL 106 f “Symbol” = 28° 06′ N; SYMBOL 108 f “Symbol” = 16° 42′ W) diretta per lossodromia a Boa Vista – Is. Capo Verde (SYMBOL 106 f “Symbol” = 16° 24′.6 N; SYMBOL 108 f “Symbol” = 22° 36′.2 W) con la velocità di 16,50 nodi. Al crepuscolo vespertino dello stesso giorno, dal punto stimato: SYMBOL 106 f “Symbol” = 25° 38′.9 N; SYMBOL 108 f “Symbol” = 17° 58′.9 W, si osservano le seguenti stelle:

 

Denebola             Tc = 8h 44m 29s;         as = 255°.1      SYMBOL 68 f “Symbol”h = + 4′.8;

Sabik                   Tc = 8h 47m 31s;         as = 125°.7      SYMBOL 68 f “Symbol”h = – 3′.5;

Polare                  Tc = 8h 50m 23s;                                hi = 24°56′.8

 

Subito  dopo  si  misura, ad  una  ripetitrice  di  girobussola,  l’azimut  della  Polare ottenendo: ag=358°.5.

Sono noti:            Rv = 205°;      K =  -0m13s;   SYMBOL 103 f “Symbol” (correzione d’indice) = +0′.5;          e = 12m.

Il candidato determini il punto nave per l’istante della terza osservazione, corregga, eventualmente, la rotta e determini la Pg corrispondente.

 

M630 – ESAMI DI MATURITÀ TECNICA NAUTICA

 

Indirizzo: CAPITANI

 

Tema di: NAVIGAZIONE

 

(Testo valevole per i corsi di ordinamento e per i corsi dei Progetti assistiti “Orione” –

Capitani e “Nautilus” – Perito per il trasporto marittimo)

 

 

Quesito C

 

Alle tf = 22h 30m del 20 maggio 1997 un cacciatorpediniere A si trova di poppa ad una nave B alla distanza di 8 miglia ed intende portarsi sul traverso di dritta di B, ad una distanza di 3 miglia, mantenendo una velocità di 20 nodi.

Gli elementi del moto della nave B sono: Rv = 70° e v = 15 nodi.

Il candidato:

 

-    calcoli la rotta che la nave A deve assumere e l’ora in cui giungerà alla distanza stabilita da B, ipotizzando l’inizio della manovra alle tf = 22h 30m;

-    determini, ancora, la rotta e la velocità che la nave A dovrebbe assumere nell’ipotesi di volere effettuare il cambiamento di posizione in 50 minuti.

 

Quesito D

 

Nella fase di orientamento della girobussola sono state effettuate le seguenti letture alla rosa in corrispondenza della linea di fede: A = 326°; B = 26°; C = 359°.

Il candidato calcoli il fattore di smorzamento e dia una sintetica spiegazione del processo di orientamento della bussola giroscopica.

 

Quesito E

 

Una nave, in uscita dal Tamigi, rileva sullo schermo radar a banda X, una boa rilevabile al radar elevata di metri 5,2 quando sta per uscire dal limite della portata geografica; la misura della distanza ottenuta è di 17,07 miglia.

L’elevazione dell’antenna del radar dal mare è di 30 m. Il candidato determini il coefficiente di rifrazione delle radioonde. Successivamente, nelle stesse condizioni di propagazione, viene avvistata una nave gemella B alla distanza di 22,5 miglia, appena entra nella portata geografica.

Il candidato determini l’altezza effettiva utile delle sovrastrutture della nave B.

 

_____________________________________________________

 

Durata massima della prova: 6 ore.

E’ consentito l’uso di tavole numeriche, manuali tecnici, del regolo calcolatore e di calcolatrici tascabili.

Non è consentito lasciare l’Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema.