Tracce di temi


per la seconda liceo

della prof.ssa Cristina Adamo

1- Il Prof. Keating nel film Lattimo fuggente” si esprime cos’:
Non li ho fatti marciare per deriderli, li ho fatti marciare per illustrare la questione del conformismo; la difficoltà di mantenere le proprie convinzioni di fronte agli altri. Alcuni di voi hanno l’aria di pensare: “Ah, io avrei marciato diversamente!”. Allora chiedetevi: perché battevate le mani?”, e in un altro passaggio afferma: Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino, noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana, e la razza umana è piena di passione..La poesia, la bellezza , il romanticismo, l’amore:sono queste le cose che ci tengono in vita”.
Nel film emergono due tematiche, quella dell’anticonformismo e del pensiero autonomo, e quella del significato della poesia. Qualcuno ha, anche, affermato: La poesia non è un modo di esprimere un’opinione. E un canto che sale da una ferita sanguinante o da labbra sorridenti”.
Alla luce di queste espressioni fa le tue riflessioni, traendo spunto dal messaggio del film, facendo riferimento a qualche episodio in particolare ed esprimendo, infine, un tuo giudizio sugli argomenti portati avanti nella trama.

2- Alcuni critici hanno sostenuto che la Lucia manzoniana è un personaggio prevalentemente passivo, in contrapposizione a Renzo, che invece è attivo”. Renzo viaggia, si espone, rischia, fugge, fa esperienza, mentre Lucia è sottoposta alle decisioni e alle azioni altrui. Questa contrapposizione rispecchierebbe una concezione tipicamente ottocentesca della donna, di fatto sottomessa ed ubbidiente all’uomo. Commenta questa osservazione, pensando al personaggio di Lucia ed in particolare ai tratti che emergono dai brani da poco letti.

3- Quali momenti e/o quali personaggi di quelli incontrati finora, nella lettura del romanzo, rispecchiano la concezione manzoniana della fede e della Provvidenza divina. Parlane, riportando in breve le situazioni relative a questa tematica.