U.SABA – TRIESTE E UNA DONNA – L’appassionata: analisi e commento

Sharing is caring!

L’appassionata

  • Situazione enunciativa:

Torna la modalità allocutiva: il “tu” qui è quello della donna

  • Situazione rappresentata:

Immagine attorno a  cui ruota testo: contrapposizione (ma miracolosamente risolta) fra peccati-santità

→ immagine che rimanda ad un attributo fondamentale di Lina = sua vicinanza ad un rapporto con la vita che è

     analogo alla malignità in cui non è ancora inscritto il vizio del pensiero come attributo distintivo del poeta

→ la stessa passionalità della donna percepita in ottica istintuale per cui ogni azione è apparente colpa

donna riscattata nel segno della consonanza con natura, dell’appartenenza logica natura, invece il poeta che

     è separato dalla natura cerca di riflettere e capirla ma in questo modo se ne estranea

Dopo rappresentazione poeta-città serie di testi in cui al centro torna l’immagine della donna: questo è il primo

A Lina sono dedicati L’appassionata e La bugiarda: emergonouna serie di tracce della crisi matrimoniale

Ad essere messa sotto accento è la figura di Lina nella sua caratteristica ambivalenza

→ invece il tratto determinante di Lina nella raccolta precedente era la femminilità naturale primaria che è

     fattore di bontà giustizia integrità totale inscalfibile

Testo in chiave più morale: inquadra il carattere di Lina secondo parametri di giudizio morali ma sottraendo personaggio di Lina da qualunque tipo di morale: caratterizzata da purezza inscalfibile

shares