VAN GOGH

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

 

L’esperienza umana di van Gogh è talmente centrale e variegata che può trarre spunto per approfondimenti non solo di carattere strettamente artistico.

FILOSOFIA –

 Van Gogh è un socialista convinto ed è vicino alle posizioni dei socialisti utopisti (inserisci a questo punto lo studio dei socialisti utopisti e la critica di Marx al socialismo utopista, basata sui concetti di scissione e alienazione)

BIOLOGIA –

Nel 1878, per dimostrare la sua ferma intenzione di sposare una cugina, Vincent espone la sua mano al fuoco di una lampada (inserisci a questo punto lo studio dell’arco riflesso e del riflesso a tre neuroni)

STORIA Dell’ARTE –

Nel 1886 Van Gogh arriva a Parigi e incontra gli impressionisti. In realtà si tratta di un incontro del tutto marginale nella produzione di Van Gogh, che in una Lettera a Theo aveva persino detto di non conoscere chi erano. Il suo maestro riconosciuto è Millet, e gli interessi artistici di Van Gogh saranno sempre divergenti rispetto a quelli degli impressionisti.

STORIA –

Nel 1887 van Gogh dipinge Il ritratto di père Tanguy in cui ritrae un ex-comunardo (inserisci l’esposizione della guerra franco-prussiana e della Comune di Parigi)

FRANCESE –

Nel 1889 van Gogh dipinge L’interno di un caffè, di notte, in cui descrive un caffè “come un luogo  in cui ci si può rovinare” (leggi i romanzi di Zola sulle problematiche sociali, in particolare L’assomoir)

FISICA –

Nel 1890 van Gogh dipinge Notte stellata, in cui il cielo può ricordare le linee di un campo magnetico (il campo magnetico in Fisica)

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: