Cos’è il WAP

Anche se qualcuno, tempo fa, simpaticamente attribuì alla parola il significato Where Are the Phone? (Dove sono i telefoni?), il ha un significato completamente diverso. è infatti l’acronimo di Wireless Application Protocol, ovvero Protocollo di Applicazione Senza Fili, dove per wireless si intende: telefoni cellulari, palmari, reti trasmissive senza fili e tutto quanto concerne la comunicazione mobile.

Nel 1997 alcune società, tra cui Unwired Planet (oggi Phone.com), Motorola, Nokia, Ericsson, decisero di costituire un consorzio internazionale di interesse verso la tecnologia denominato FORUM , con l’intento di unificare due realtà già esistenti, da un lato Internet dall’altro la Rete Mobile. Oggi questo gruppo è composto da circa 400 società ed aziende tra cui gestori di telefonia mobile, Internet Service Provider e società di servizi e telecomunicazioni. Tutte queste società hanno un compito ben preciso all’interno del FORUM: definire gli standard della tecnologia, promuoverne lo sviluppo e soprattutto gettare le premesse per un confronto tra i vari operatori dei vari paesi di tutto il mondo che operano nel settore. Oggi il trova spazio ed interesse nella telefonia cellulare GSM, dove attraverso l’utilizzo di telefoni abilitati all’utilizzo dello stesso protocollo è possibile connettersi ad Internet visitando solo siti : siti Internet adattati alla visualizzazione sul piccolo schermo di un telefonino cellulare o su un palmare. Quindi non tutti i siti attualmente presenti su Internet sono visualizzabili sul nostro cellulare ma solo quelli creati con un linguaggio di programmazione specifico e compatibili con il protocollo . Questi siti aumentano di giorno in giorno . Si stima che tra meno di 1 anno l’80 % dei contenuti attualmente esistenti sul web verrà “tradotto” in . Nel 2003 il 50 % della popolazione europea sarà dotata di un telefono cellulare .

Il protocollo , come dicevamo, è ad oggi l’unica modalità wireless di accesso ad Internet attraverso l’attuale rete GSM.
Cosa occorre per visitare un sito ?
Prima di tutto occorre un telefono cellulare abilitato e quindi una qualsiasi scheda prepagata Tim, Omnitel , Wind o Blu oltre che un’attenta configurazione del telefono a seconda dei modelli, oppure un’emulatore .
Cosa posso fare con il ?
Leggere la posta elettronica sul mio terminale mobile, consultare le news più recenti, chattare, giocare on-line, consultare l’andamento dei miei titoli in borsa, avere informazioni sul ristorante più vicino o la farmacia di turno, praticamente quasi tutto quello che si può fare normalmente con Internet, ovviamente con le dovute proporzioni, viste le dimensioni dello schermo di un terminale mobile.


Abbiamo quindi esaminato il significato della parola e tentato di offrirvi solo una piccola idea delle potenzialità del protocollo di comunicazione .