Apollo e Dafne di Bernini


Analisi dell’opera

di Mariasole Barbaglia

1° Livello

 

Analisi dell’oggetto:

–          gruppo scultoreo

–          marmo

–          realizzato tra il 1621 e il 1623

–          Gian Lorenzo Bernini

–          Apollo e dafne

–          Galleria Borghese di Roma.

Analisi formale:

–          Quest’opera traduce in immagine la favola tratta dalle “Metamorfosi” di Ovidio.

Analisi compositiva:

–          domina la materia con bravura nel rappresentare i sentimenti

–          Sono su un piedistallo e esprimono movimento e fluidità

–          linee di forza più armoniche ed equilibrate

 

2° Livello

Analisi iconografica:

– Nell’Apollo e Dafne la favola gentile d’Ovidio é tradotta in marmo con un risultato tale da superare quello della poesia.  Lo scultore fissa nel marmo i fantasmi del poeta.  e il dio bellissimo e la fanciulla ancora più bella ci raccontano perennemente il loro dramma.

 

3°Livello

 

Autore e contesto:

–          1622 – 1625

Analisi ricerca artistica dell’autore:

–          1600

–          cardinale Scipione borghese

 

4°Livello

Valutazione critica dell’opera d’arte: