APOXYOMENOS – Lisippo – ellenismo

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

ELLENISMO
          I fase » 323-301 a.C. affermazione di Alessandro Magno fino alla conclusione dei regni macedoni
          II fase » 301-168 a.C. fase ellenistica per eccellenza
          III fase » 168-31 a.C. Greci sotto il dominio romano fino alla battaglia di Azio
» gli artisti greci lavorano per committenza dei romani, che desiderano ritornare alle opere
   classiche (fase della restaurazione) » le copie hanno anche influenze stilistiche romane
APOXYOMENOS

ANALISI
      opera di Lisippo, artista a servizio di Alessandro Magno
      Lisippo incontra Aristotele, trasmettendogli la sua filosofia
      Matura un nuovo ideale artistico
» dalla raffigurazione ideale dell’uomo a quella reale
» l’agire dell’uomo è determinato dalla caducità delle cose
» ciò che non è soggetto al tempo e allo spazio si 
   convertono in moralità; ora l’uomo è immerso nella sua 
   natura mortale
» attenzione al dato scenografico e espressivo(chiaroscuro)
» l’attenzione non è più rivolta alla regola naturale né
   all’esaltazione del gesto eroico o della percezione perfetta
» maggior realismo, la figura si apre a ciò che lo circonda
» attenzione all’uomo anche negli aspetti peggiori
» prima volta che non si esprimono valori assoluti
      Caratteristiche della statua
» rappresenta un atleta colto nell’intima azione di detergersi
   dal sudore dopo aver compiuto lo sforzo fisico
» dal greco: “colui che si deterge”; lo strumento è lo strigile
» per la prima volta viene raffigurata un’azione
   quotidiana, banale, privata (spunto elaborato da Fidia)
» il volto rimane idealizzato: Lisippo nella sua prima fase
   artistica si basa ancora sul modello classico
» non c’è baricentro, non c’è proporzione aurea (slanciato e 
   asciutto più di come dovrebbe essere, ancora bello)
» nella realtà non tutti gli uomini hanno perfette proporzioni
» c’è uno scarto sempre più ampio della gamba
» lieve movimento a spirale (attenzione al movimento)
» da qui inizia lo studio del movimento che si evolverà per
   avere anche un effetto scenografico
» prima volta che si rompono i piani (braccia)
Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: