Buste trasparenti Concorso DS Lombardia

Mi rendo conto di essere di parte, in quanto sono uno dei ricorrenti del Concorso Dirigenti Scolastici Lombardia, ma un ricorrente come me ha fatto una foto a una delle buste del Concorso, in possesso dei nostri avvocati, regolarmente acquisita tramite accesso agli atti, e volevo semplicemente farla vedere. Si tratta della immagine qui a fianco, effettivamente in controluce, ma pur tenendo conto del fatto che è in controluce, …. beh, non voglio commentare, lascio a ciascuno l’opportunità di trarre conclusioni e giudizi personali.

Luigi Gaudio

3 pensieri riguardo “Buste trasparenti Concorso DS Lombardia

  • Avatar
    9 Aprile 2013 in 19:46
    Permalink

    In effetti l'unica cosa vera che racconta Luigi Gaudio in questo post è che lui è uno dei ricorrenti nella questione del concorso a DS della Lombardia. Il resto sono tutte balle. Com'è possibile che un ricorrente abbia fatto una foto ad una delle buste "acquisita tramite accesso agli atti"? Se l'è forse portata a casa sottraendola al cancelliere di turno? L'accesso agli atti mi pare consenta al più l'estrazione di copia dei documenti e non la sottrazione…. e poi, caro prof. Gaudio, se ben ricordo, avevate sostenuto che le buste periziate non erano quelle del concorso. La foto a quale tipo l'avete fatta? Alla busta Graph o a quella Pigna? Che tristezza veder pubblicare falsità che traggono in inganno ignari colleghi. Suvvia, diamoci un contegno!

  • Avatar
    15 Marzo 2013 in 08:25
    Permalink

    Credo proprio che abbiano cercato per mare e per terra una cartiera che facesse delle buste così. Forse vengono dal Giappone e sono di carta di riso ultrafine a cellulosa geneticamente modificata. Non ne ho mai viste prima, nemmeno le più sottili per la posta aerea sono così trasparenti.

    Quello che è successo in questo concorso (io l'ho fatto in Emilia dove ci sono dirigenti che non hanno superato il test) è inenarrabile.

I commenti sono chiusi.