Canada

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Ricerca di geografia di Silvia Sorrentino

Scuola media

Il Canada

 


 

POSIZIONE  E CONFINI

Il Canada si trova al centro dell’America settentrionale;

confina a nord ovest con lAlaska, a nord è bagnata dal mar glaciale artico, a est dalloceano Atl’antico, a sud confina con gli Stati Uniti, a ovest è bagnata dalloceano Pacifico.

 

ASPETTO FISICO E CLIMA

Il Canada è attraversato da nord ad est dallo Scudo Canadese, costituito da pianure e bassipiani. A nord, nel mar Glaciale Artico, si trovano diverse isole, affiancate dalla Groenlandia (territorio danese).

E ricco di acque, sia per quanto riguarda i fiumi (fra cui il più importante il San Lorenzo) sia per il laghi (pianura dei Grandi Laghi condivisi con gli Stati Uniti). Le coste della regione artica sono basse e frastagliate, quelle atlantiche sono alte e ricche di insenature, mentre quelle pacifiche sono alte e rocciose. Il clima è temperato freddo, caratterizzato da ambienti come la tundra, la foresta di conifere e quella di latifoglie.

Nella regione dei Grandi Laghi il clima è più mite.

 

POPOLAZIONE  E  CITTA

 

Nonostante la popolazione sia di 31510 000 di abitanti, la densità rimane bassa a causa delle condizioni ambientali sfavorevoli allinsediamento umano. La popolazione vive concentrata in alcune zone, i ¾ nelle città e circa il 90% nella zona del bacino del San Lorenzo e dei Grandi Laghi.

 Lalto tasso di natalità e lafflusso degli immigrati, hanno portato a un elevato tasso di crescita.

La popolazione è prevalentemente costituita da europei e asiatici, affiancati da un numero minore di amerindi (Inuit).

La capitale di Stato è Ottawa, al centro fra la zona francese e quella inglese.

Toronto e Montreal, sono le prime città per abitanti e importanza economica, industriale e commerciale; sono, infatti, collocate in punti strategici come il Lago Ontario e il fiume San Lorenzo.

Altra città rilevante (l’unica sul Pacifico) è Vancouver, nota in tutto il mondo per il ruolo che occupa nel campo cinematografico e televisivo.

  

ATTIVITA ECONOMICHE

Gli abitanti hanno saputo valorizzare e sfruttare le numerosissime risorse naturali che hanno permesso di avere un economia sviluppata in tutti i campi.

Altri elementi dominanti sono stati lestrazione di risorse energetiche come uranio, gas naturale e petrolio; di minerali metalliferi (zinco, ferro, piombo e oro) e allo sfruttamento delle risorse forestali.

Grazie alla ricchezza di acqua, una grande rete di centrali idroelettriche ha aiutato il fattore energetico.

Altro ruolo fondamentale lo assume la pesca, principalmente quella di salmoni nel Pacifico e quella di merluzzo nellAtl’antico.

Sempre per quanto riguarda il settore primario (3%), lagricoltura offre proficue produzioni cerealicole, affiancate dallallevamento di bovini e suini.

Il settore secondario (23%), invece, si occupa ed è sviluppato principalmente sulle industrie ad alto contenuto tecnologico.

Il settore che però influisce maggiormente sull’economia canadese è sempre il terziario (74%). Il Canada è un leader negli scambi commerciali e i principali sono dati dallesportazione di prodotti negli Stati Uniti, favorito dall’istituzione della NAFTA (accordo che sancisce la libertà di scambio fra Canada, Stati Uniti e Messico).

 

PROBLEMI E INFORMAZIONI PECULIARI DELLO STATO

Il Canada è uno stato federale diviso in dieci province e tre Territori, ognuno dei quali gode di una certa autonomia.

Occupa nel mondo una posizione leader economicamente (e non solo): prende in parte al G8, lassociazione che riunisce gli 8 stati più industrializzati del mondo. È un paese molto avanzato, che si colloca nei primi posti della graduatoria dellindice ISU (Indice di Sviluppo Umano).

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Canada

I commenti sono chiusi.

shares