Casa Manzoni


Melissa Galloni 2^D – Uscita didattica ..

 Casa del Manzoni

Marted’ 17 marzo ci siamo recati con la 2^E ed i rispettivi professori di lettere a visitare la casa di Manzoni e i diversi luoghi manzoniani.

Lo scopo dell’uscita didattica era quello di approfondire maggiormente la nostra conoscenza sulla vita di Manzoni e di vedere alcuni luoghi ove è ambientato il romanzo che stiamo studiando.

La guida ci ha illustrato al meglio la questione trattata ed è stato tutto appreso.

Questa casa è stata comprata dal Manzoni nel 1813 e qui ci ha vissuto fino alla morte in quanto si tratta di un palazzo Settecentesco.

Manzoni era amante della botanica e questo lo si nota perché aveva deciso di coltivare il giardino interno di casa sua.

Abbiamo visto le diverse stanze ma quella che mi ha colpito di più è stato lo studio.

Quest’ultimo è staccato dalle altre stanze perché Manzoni amava la tranquillità ; al suo interno troviamo un’immensa libreria ( Manzoni conosceva con precisione la posizione di ogni libro) e il soffitto è a cassettoni.

La sedia della scrivania sembra un trono e poi c’è un piccolo scrittoio con ancora le diverse macchie dinchiostro.

Inoltre, vi è anche la tabacchiera che è raffigurata in ogni dipinto ove vi è il Manzoni.

Infine, dopo la visita della casa, ci siamo diretti verso il Duomo dove abbiamo visto il luogo in cui cera il forno delle grucce ed abbiamo parlato della Monaca di Monza.

Posso dunque affermare che questa uscita didattica mi è piaciuta molto nonostante lavessi già fatta alle medie ed il tema è stato molto interessante”.

Melissa Galloni