Clemente Rebora

 

Nato a Milano nel 1885 da una famiglia laica, incomincia un tortuoso percorso esistenziale che lo porterà , attraverso la guerra, e una missione” culturale come docente in un istituto tecnico, alla conversione (1929) e all’ordine sacerdotale rosminiano (1931).

Pubblica la raccolta Frammenti lirici nel 1913 e Canti anonimi nel 1922.
Incomincia poi un silenzio poetico, che interromperà  solo nel 1952, pochi anni prima della sua morte (1957), spossato da una lunga ed estenuante malattia, che fiacca il suo corpo, ma non il suo spirito.

Audio Lezioni sulla Letteratura del novecento del prof. Gaudio

Ascolta “Letteratura del novecento” su Spreaker.