Ermetismo

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

 

L’ermetismo

prof. Luigi Gaudio

Nell’Europa tra le due guerre, dove fioriscono la poesia di Eliot e Garcia Lorca, in Italia si sviluppa l’esperienza dell’ermetismo, una corrente letteraria che, come indica lo stesso nome, fa dell’uso della analogia e della difficile decifrazione la sua caratteristica principale. Il gruppo di poeti si coagula attorno alla redazione di alcune riviste fiorentine degli anni trenta.

Nel solco della poesia simbolista francese (parola “pura”), gli ermetici considerano come loro maestri Ungaretti e Montale, e spesso vivono la letteratura come una via per il trascendente e il mistero (vedi Letteratura e vita di Carlo Bo).

Essi disdegnano la realtà quotidiana e l’attualità storica, quindi mostrano nei confronti del fascismo una resistenza passiva; comunque la loro poesia non era certo conforme alla retorica del regime.

Il centro diffusore della poesia ermetica è la Firenze della rivista Solaria, ma il movimento si diffuse sia nello spazio, sia nel tempo oltre i confini degli anni ’30, ad esempio, proprio con le poesie di Mario Luzi, fin quasi ai giorni nostri.

Audio Lezioni sulla Letteratura del novecento del prof. Gaudio

Ascolta “Letteratura del novecento” su Spreaker.

Pubblicità

Un pensiero riguardo “Ermetismo

I commenti sono chiusi

shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: