Famiglia

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

tema svolto di Gianluca Sorteni 1aD

Traccia

La famiglia nella nostra società conosce profondi processi di trasformazione(aumento delle separazioni,innalzamento dell’età di formazione,unioni di fatto, PACS o DICO, unioni tra omosessuali…), spesso al centro del dibattito politico e culturale. Rifletti sul valore della comunità familiare ed esprimi i tuoi giudizi sul merito

Svolgimento

Nel corso di questi ultimi anni si sono abbattuti sulla famiglia venti di inquietudine e spesso di tempesta che l’hanno trasformata in modo radicale.
Il Consiglio dei Ministri il giorno 8 febbraio ha dato il primo si al disegno di legge sulle unioni di fatto che non si chiameranno più Pacs, , ma DICO (diritti e doveri delle persone stabilmente conviventi) voluto da Rosy Bindi e Barbara Pollastrini.
I DICO regolamentano le convivenze omosessuali e eterosessuali; in passato essa era basata su un’ asimmetria dei sessi, che vedeva la donna soltanto adibita alla cura della casa e dei figli e l’uomo votato al lavoro. Inoltre era legata a regole morali forti e fondamentali: i rapporti sessuali erano permessi soltanto tra coniugi e il matrimonio era un valore, poiché considerato un’unione per la vita.
Si è passati negli ultimi decenni ad un modello di famiglia più simmetrico, dove i ruoli non sono più fissi ma intercambiabili e dove, però, le regole sono forse meno definite. Questo è avvenuto, perché l’aumento dell’istruzione e la crescita politica e ideologica, hanno portato la donna a prendere coscienza dei propri diritti, spingendola quindi verso il mondo del lavoro , alla ricerca di una gratificazione non più solo come madre e moglie, ma anche come lavoratrice. Questo l’ha portata molto spesso a prediligere la carriera piuttosto che la famiglia, perché ritenuta più gratificante. Da ciò ne deriva che non si ha tempo per fare figli o si decide di averne uno, al massimo due, perché il tempo da dedicargli, che spesso viene dopo il lavoro, è poco. Un altro aspetto che ha fatto crollare il modello di famiglia è quello delle unioni di fatto cioè una famiglia composta da persone non sposate che si basano sull’affetto e rispetto reciproco. Secondo me questi motivi sono in parte corretti perché, se una coppia si vuole bene non deve per forza sposarsi, e anche senza il matrimonio religioso o civile la famiglia si crea ugualmente. Le nozze sono solo un mezzo aggiuntivo per affermare il proprio amore nei confronti del partner ed anche se può sembrare superfluo, per lo stato il matrimonio civile è l’unico strumento legale che garantisce i diritti ed i doveri dei componenti della famiglia. Sono quindi favorevole alla nuova tendenza politica in atto.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: