FILIPPO II ed ELISABETTA d’Inghilterra

DATA
EVENTO
1526
– Boemia e Ungheria passano sotto l’autorità degli Asburgo. La Boemia fu incorporata all’Impero
– la Boemia rimane fedele alla tradizione hussita, l’Ungheria accoglie il luteranesimo mentre i
  cattolici rimangono una minoranza
1553-58
regno di Maria Tudor (la Cattolica), figlia di Enrico VIII e Caterina d’Aragona
1554
matrimonio tra Maria Tudor e Filippo II, progettato da Carlo V
1555
– pace di Augusta » aggiunge alla frammentazione politica dell’Impero, anche una religiosa
– i principi cattolici sostengono campagne di riconquista delle regioni luterane
– si rafforzò il calvinismo, che diventa la religione ufficiale del Palantinato
1556-64
regno di Ferdinando I (impero asburgico)
1556-1598
regno di Filippo II
1558
il re di Francia Enrico II fece sposare il figlio, futuro Francesco II (quindicenne), con Maria Stuart (sedicenne), principessa ereditaria di Scozia
1558-1603
salì al trono inglese la nuova sovrana Elisabetta, figlia di Enrico VIII e Anna Bolena
1559
– Enrico II partecipa ad un torneo per celebrare la pace di Cateau-Cambresis ma una scheggia
   di lancia gli trafisse l’occhio e l’uccise » Francesco II sale al trono francese
– avendo 15 anni, la reggenza passa al duca Francesco di Guisa e al cardinale di Lorena
– i pirati turchi costeggiano l’Andalusia
1560
– muore Francesco II dopo un anno di regno e gli succede Carlo IX (bambino di 10 anni)
– la reggenza passa nelle mani della madre Caterina de Medici
– dissidio religioso in Francia » spaccatura della nobiltà: fazione cattolica (con a capo la fam
   Guisa) e fazione protestante (a capo la fam Coligny) » potere cresce per insicurezza regina
– Caterina avvia una politica d pacificazione religiosa, ma fallisce
– gli ugonotti, appoggiati dall’Inghilterra e dai Paesi Bassi, i cattoloci appoggiati dalla Spagna
– battaglia di Ceuta: i turchi sconfiggono la flotta spagnola
1561
– i turchi battono le coste del Portogallo, mentre altre bloccano il porto di Napoli
– Maria Stuart sale al trono di Scozia, dove combatte il calvinismo sostenuta da Filippo II
– fu travolta da una vicenda di corte che la condannò colpevole dell’assassinio di suo marito
1562
– tentativo di colpo di Stato da parte degli ugonotti, sventato dai Guisa
– i Guisa organizzano il massacro di Vassy, dando inizio ad una serie di guerre civili
– Caterina cerca di porsi come mediatrice
1564-76
regno di Massimiliano II (impero asburgico)
1565
assedio dei turchi a Malta
1566
– nei Paesi Bassi, delle masse popolari sobillate dai calvinisti, saccheggiarono chiese e conventi
– Filippo II invia il duca d’Alba: politica della forza
– la rivolta assume i connotati di una vera e propria guerra con i ribelli, ora appoggiati dai nobili,
  tra cui Guglielmo I Nassau, principe d’Orange, di cui diventò capo e guida
1567
Maria Stuart fu costretta ad abdicare in favore del figlio Giacomo, e a rifugiarsi in Inghilterra
1570
occupazione dell’isola di Cipro, dominio veneziano, da parte di Selim II (successore di Solimano il Magnifico)
papa Pio V costituisce una lega santa
1571
– battaglia di Lepanto: grande disfatta dei turchi per la superiorità nell’artiglieria dell’occidente
– fine delle scorribande dei pirati e della superiorità islamica
– Elisabetta I introduce i 39 articoli di fede
1572
– Guglielmo d’Orange fu nominato dai ribelli governatore delle provincie del Nord
  le provincie del sud restano sotto il dominio spagnolo
– notte di San Bartolomeo: i popolo di Parigi, antiprotestante, sobillato dalle autorità del duca
  di Angiò (futuro Enrico III), scatena una massacro degli ugonotti
– capo ugonotto (ammiraglio di Coligny) fu ucciso
1574-89
regno di Enrico III, fratello di Carlo IX
1574
– la fazione protestante si riorganizza sotto la guida di Enrico di Borbone, che ottiene vittorie
– la fazione cattolica, sotto la guida di Enrico di Guisa, costituisce una lega santa
– i Guisa stringono rapporti con la monarchia spagnola
1578
Sebastiano di Braganza, re del Portogallo, attacca il sultano del Marocco ma viene sconfitto nella battaglia di Alcazarquivir, in cui perse la vita
1576-1612
regno di Rodolfo II (Impero Asburgico) » accende il conflitto religioso
1576
– saccheggio della città di Anversa da parte dei soldati spagnoli
– unione di Gand: tra provincie del Nord e del Sud contro gli spagnoli
– nuovo governatore spagnolo Alessandro Farnese: politica della tolleranza
1579
– Unione di Arras: tra i cattolici
– Unione di Utrecht: tra protestanti » nasce la Rep. delle Sette Provincie Unite, indipendente
– esplode una rivolta in Irlanda
1580
Filippo II acquistò il trono del Portogallo
1581
la rivolta irlandese viene repressa nel sangue dagli inghesi
1584
Guglielmo d’Orange viene ucciso da un sicario spagnolo
1587
dopo la scoperta di una nuova cospirazione, Maria Stuart fu processata e condannata a morte
1588
– Invincibile Armata (= soldati di stanza nei Paesi Bassi comandati da Alessandro Farnese +
  enorme flotta spagnola) attraversa la Manica contro la flotta inglese » spagnoli perdono
– il disastro dell’Invincibile Armata provoca il voltafaccia di Enrico III, che fece assassinare
  Enrico di Guisa e si alleò con Enrico di Borbone
– un domenicano ferì a morte il re, che designò come successore Enrico di Borbone
– la condizione era che lui si sarebbe dovuto convertire al cattolicesimo
1589
– Enrico di Borbone salì al trono come Enrico IV
– Filippo II decise l’intervento militare temendo che la corona fosse caduta in mano a protestanti
– papa Sisto V dichiara nulla la successione di Enrico IV al trono francese
– un esercito spagnolo comandato da Alessandro Farnese dai Paesi Bassi si unì alla Lega santa
– timore che la corona francese finisse in mano agli spagnoli e abilità di Enrico IV fecero
  incrinare le alleanze antifrancesi
1593
– Enrico IV pronuncia solennemente l’abiura del calvinismo e si proclama cattolico
– papa Clemente VIII lo assolve riconoscendogli i diritti al trono
1598
– pace di Vervins tra Francia e Spagna
– Editto di Nantes fece raggiungere la pacificazione interna: agli ugonotti viene riconosciuti gli stessi diritti politici dei cattolici e piena libertà di culto nei luoghi dove era già stato celebrato, ottennero l’accesso alle cariche pubbliche e 100 piazzeforti nel paese
– il culto protestante fu vietato a Parigi » soluzione di compromesso
– la monarchia ne esce rinforzata per un rinnovato consenso
– Enrico IV si dedica alla riorganizzazione della macchina statale e l’opera di riappacificazione
– duca di Sully = ministro per gli affari economici che porta in pareggio il bilancio dello stato con
  il taglio delle spese superflue, l’intensificazione della vendita delle cariche pubbliche,
  l’istituzione della paulette (tassa annuale che rendeva ereditari gli uffici acquistati)
– Laffemas = promosse l’istituzione di manifatture regie, introdusse misure protezionistiche
– protezionismo = politica economica volta a proteggere la produzione di uno Stato, imponendo
  sui prodotti di importazione dazi doganali così elevati da scoraggiarne l’acquisto
– politica estera » isolamento della potenza asburgica
                         » sollecitare l’alleanza delle Province Unite e dei regni dell’Europa settentrionale
1608
– il principe del Palatinato promuove l’Unione evangelica, un’associazione protestante,
  appoggiata dalla Francia di Enrico IV (aderiscono anche le forze anticattoliche boeme)
1609
– Maurizio d’Orange, figlio di Guglielmo, impose alla Spagna una tregua di dodici anni
– il duca di Baviera costituisce la Lega cattolica, sostenuta dalla Spagna
– Rodolfo II attua una politica di riconciliazione. Con la Lettera di Maestà concede libertà di
  culto per spezzare il fronte dell’Unione Evangelica
1610
morte di Enrico IV