Il codice della vita


Dai segreti dei geni al genoma invisibile

Relazione Di Martina Agosti III F 

Titolo:

Il codice della vita.  Dai segreti dei geni al genoma invisibile.

Autori:

Massimi esperti di genetica mondiale da Francis Collins a William Hoseltine.

Riassunto:

Questo libro è un insieme di alcuni saggi dei più grandi esperti di genetica.  In particolare è un viaggio lungo le tappe che hanno portato al completamente del Progetto Genoma umano, attraverso le innumerevoli scoperte consentite da questa straordinaria avventura e le avanzatissime tecnologie che hanno permesso di realizzarle.

Il codice della vita è quindi un quadro aggiornato della ricerca in genetica.  In un capitolo, ad esempio, uno scienziato spiega come, conoscendo il dna di una persona si possano fare delle discriminazioni. Per esempio, una agenzia di assicurazioni potrebbe evitare di assicurare un individuo con un alta probabilità  di essere colpito da una determinato malattia mortale. Oppure i datori di lavoro., sempre sfruttando questi dati, eviterebbero di assumere persone il cui DNA indica che rischiano di ammalarsi gravemente.

Spazio:

I luoghi citati sono i vari centri di ricerca soprattutto americani e alcune università  nelle quali si sono svolte le fasi del sequenziamento del DNA umano.

Tempo:

I saggi raccontano di quel che è successo negli anni intorno al 2000, durante il Progetto Genoma.

Stile:

Gli autori utilizzano un linguaggio tecnico scientifico e sono presenti alcune parole inglesi, soprattutto per i nomi delle università  e dei centri di ricerca.

Tematiche:

Le tematiche sono di tipo scientifico.  Il libro cerca di far capire la vera importanza di queste scoperte, le quali se sfruttate nel modo giusto possono cambiare la vita dell’uomo. Grazie ad esse diventerà  molto più facile scoprire se si è affetti da una malattia e come curarla.  Se però vengono utilizzate nel modo sbagliato possono portare a vantaggi solo per determinate persone che cercano di guadagnare soldi a scapito degli altri.

Commento:

Questo libro mi è piaciuto perché mi ha fatto capire un po’ come lavorano i grandi scienziati dei nostri tempi.  Questo libro, insomma, mi ha portato dentro a un mondo, del quale non si sente quasi mai parlare, il mondo dei ricercatori, i quali passano la vita nei laboratori per cercare d’ migliorare le nostre condizioni di vita.

di Martina Agosti

Un pensiero su “Il codice della vita

I commenti sono chiusi.