Il compagno Don Camillo

Sharing is caring!

Il compagno Don Camillo di Giovannino Guareschi

Verifica scritta di Italiano sul romanzo

Cognome e nome _______________________________________________________________

 “Non è possibile! Conversione del compagno Tavan, conversione del compagno Gibetti, liberazione del compagno Rondella, liberazione del romeno di Napoli, Messa e Comunione per la vecchia donna polacca, consacrazione del matrimonio di sua figlia e del disperso, battesimo dei loro sei figlioli, confessione dell’espatriato e sua riabilitazione, Messa per i Defunti al camposanto. In più, diciotto assoluzioni in articulo mortis. E, non contento di questo, sei diventato anche capocellula! Il tutto in soli sei giorni e nel paese dell’Anticristo! Non è possibile.”

1.    Contestualizza il brano: chi sta parlando? A chi? In quale punto dell’intreccio ci troviamo?

Risposta: Sta parlando il vescovo a Don Camillo verso la fine del romanzo, dopo che il prete di gli ha fatto relazione del suo viaggio in Russia

______________________________________________________________

2.    “Liberazione del compagno Rondella”: chi è il compagno Rondella e a quale liberazione ci si riferisce?

È un meccanico milanese (nomen omen, Rondella non a caso) che fa parte del gruppo dei dieci eletti che fanno un viaggio premio in Russia, scelti fra i più affidabili compagni del Partito Comunista Italiano. In realtà Rondella manifesta insofferenza quando qualcuno (Don Camillo travestito dal compagno Tarocci) vorrebbe presentargli come un perfetto modello l’approssimazione dei macchinari russi. Quindi litiga con Don Camillo che gli molla un diretto, stendendolo a terra. Infine viene rispedito in Italia (cioè liberato dalla menzogna sovietica).

______________________________________________________________

3.    “Liberazione del romeno di Napoli”: chi è il romeno di Napoli e a quale liberazione ci si riferisce?

È un napoletano (di cui non si dice il nome) che nel corso della seconda guerra mondiale si è sposato con un rumena. Poi, per scappare da lei, si è rifugiato in Russia, ma desidera lasciare un paese in cui non c’è posto per un bravo parrucchiere come lui. Verrà liberato (cioè andrà via dalla Russia) rispondendo all’appello finale al posto di Rondella.

______________________________________________________________

4.    “Messa e Comunione per la vecchia donna polacca”: a quale episodio ci si riferisce?

Don Camillo celebra la messa per un’anziana signora polacca, suocera di Stephan Bordonny

______________________________________________________________

5.    Chi è il “disperso”?

È lo stesso Stephan Bordonny, in realtà figlio di meccanico ben conosciuto al paese di Peppone e Don Camillo.

______________________________________________________________

6.    “Confessione dell’espatriato e sua riabilitazione”: chi è l’espatriato? Cosa sono la confessione e la riabilitazione cui ci si riferisce.

È Comassi, espatriato in Cecoslovacchia (a Praga). Egli confessa a Don Camillo di aver rubato nella casa dei conti, ma di non averli uccisi. È stato costretto a espatriare per non rivelare i nomi dei veri assassini, diventati nel frattempo importanti uomini politici del Partito Comunista Italiano.

______________________________________________________________

7.    “Messa per i Defunti al camposanto”: a quale episodio ci si riferisce?

Ci si riferisce a quando, accompagnati da Stephan Bordonny, Don Camillo e Peppone arrivano nei pressi di una quercia a onorare i caduti italiani (tra cui il fratello del compagno Tavan) seppelliti in un terreno, poi incivilmente ricoperto dai sovietici per coltivarne frumento.

______________________________________________________________

8.    “Diciotto assoluzioni in articulo mortis” a quale episodio ci si riferisce?

Nel penultimo capitolo del romanzo si narra della tempesta durante il viaggio in battello. Don Camillo qui confessa e perdona i peccati di tutti, poiché tutti temono il peggio (ecco perché le confessioni vengono fatte come in punto di morte), anche se poi tutto si risolverà per il meglio, tranne per il compagno Oregov, l’unico a non volersi far confessare, che morirà.

______________________________________________________________

9.    Qual è il paese dell’Anticristo e perché viene chiamato così

È la Russia sovietica, nella quale regna un regime avverso alla religione

______________________________________________________________

10.                      Spiega il titolo del romanzo

Don Camillo ricatta Peppone e si traveste sotto le mentite spoglie del compagno Camillo Tarocci. Si chiamavano così (compagni) tra di loro i membri del Partito Comunista Italiano.

______________________________________________________________

11.                      Come termina il romanzo?

Nell’ultimo capitolo si narra soprattutto del matrimonio del bullo romano Nanni Scamoggia con Nadia Petrovna, l’interprete russa.

______________________________________________________________

12.                      Ti è piaciuto? Spiega perché consiglieresti (o non consiglieresti) di leggerlo.

risposta aperta

______________________________________________________________

Valutazione: un punto per ogni domanda, correttamente svolta dal punto di vista contenutistico e formale. Bonus: domande 11 e 12

shares