Il giorno in più


Fabio Volo

 

1. Titolo

Il giorno in più

 

2. Autore

Fabio Volo

 

3. Riassunto

Questo libro narra la storia di Giacomo, un uomo qualunque che non si è mai fatto troppe domande e che è sempre restato sulla superficie delle cose. Un giorno, però, sul tram per andare al lavoro, incontra Michela, una sconosciuta che lo colpisce e da quel giorno se la ritrova tutte le mattine sullo stesso tram. Così, quel tragitto mattutino diventa per Giacomo un vero e proprio appuntamento. Tutto va avanti, fin quando la giovane ragazza comunica a Giacomo che si sarebbe trasferita per lavoro a New York. Giacomo per la prima volta nella vita decide di non restare in superficie e quindi parte allinseguimento di Michela. Da qui inizia un gioco di intesa tra i due, coinvolgente e molto emozionante, che si basa sull’amore e sulla paura di amare, sui dubbi, sulla malinconia, sul gusto del gioco e sulla sana incoscienza, e tutto quello che prima era un gioco diventa realtà!

 

4. Personaggi

I personaggi principali della storia sono: Giacomo, che è il protagonista, un uomo solo che sta ancora cercando se stesso e che deve dare una svolta alla sua vita monotona di tutti i giorni; Michela, la ragazza di cui si innamora e Silvia, la migliore amica di Giacomo. Tra Silvia e Giacomo, dopo la breve storia che c’è stata in passato, si è instaurato un rapporto bellissimo basato sulla fiducia e sull’aiuto reciproco. Silvia è un personaggio molto importante in questa storia, perché è anche grazie a lei che Giacomo ha deciso di inseguire il suo sogno.

I personaggi secondari sono: la mamma di Giacomo e la nonna, con la quale il protagonista si è sempre trovato in perfetta sintonia; Alessandro, il socio di Giacomo, i due sono soci di una tipografia; Dante, un amico di Giacomo; Carlo, il marito di Silvia e Margherita, la loro figlia.

 

5. Spazio

La vicenda si svolge per lo più in luoghi aperti: dalle vie di Parigi, i giardinetti di Place des Vosges, dove il protagonista si reca per pensare, ai numerosi viali di New York e di Manhattan. A questi luoghi si contrappongono luoghi chiusi: il primo è il tram, che può essere definito la culla dell’amore dei due personaggi; i vari hotel di Parigi e New York e il grande numero di bar che frequenta Giacomo. Alcuni luoghi hanno svolgono un ruolo fondamentale nella storia, come ad esempio: i giardinetti di Place des Vosges, che sono il simbolo del pensiero e della tranquillità, molto importanti per l’uomo, che a volte dovrebbe fermarsi un attimo e riflettere; molto importanti per il protagonista sono anche i grandi viali ricchi di gente sui quali continua a camminare, utili per staccarsi dai problemi della realtà, simbolo della spensieratezza. Altri luoghi invece, fanno da sfondo alle vicende dei personaggi.

 

6. Tempo

I fatti narrati si inseriscono nella realtà contemporanea e tutto il racconto si svolge in alcuni mesi. Nel racconto prevalgono scene, in cui l’azione scorre sotto i nostri occhi con la stessa velocità con cui stiamo leggendo il testo, a queste si accostano a periodi lenti, ricchi di pause e riflessioni.

Nella vicenda troviamo anche analessi, riguardo ai ricordi tra Giacomo e la nonna, alle varie storie sentimentali del protagonista, come quella con Silvia, ma vi sono anche prolessi, nel caso del ritorno a Parigi di Giacomo, che era stato programmato, o quando Giacomo e Michela parlano del loro futuro.

 

 

7. Stile

La lingua utilizzata è l’italiano, ma vi sono degli elementi in lingue straniere, come ad esempio i nomi dei locali e dei posti caratteristici delle due città: Parigi e New York.

Il registro scelto dall’autore è colloquiale.

 

8. Tecniche narrative

Nel racconto la tecnica narrativa più frequente è quella del discorso indiretto libero del protagonista, con il quale esprime tutti i suoi pensieri, timori e desideri tuttavia sono anche presenti numerose parti di discordo diretto tra i protagonisti e talvolta viene utilizzata la tecnica del flusso di coscienza.

 

9. Narratore

Il narratore è un personaggio interno alla vicenda ed è addirittura il protagonista del racconto.

 

10. Tematiche

La tematica fondamentale che emerge da questa lettura è che a volte nella vita se si vuole arrivare da qualche parte bisogna rischiare. Infatti è proprio quello che è accaduto al protagonista, che lasciando tutto per inseguire il suo sogno ha dato una svolta alla sua vita. Questa vicenda ci insegna inoltre, che non bisogna mai restare sulla superficie delle cose, ma andare in profondità e cercare sempre di mettercela tutta per raggiungere un obbiettivo, perché solo con la determinazione e la forza di volontà si riesce a sfondare!

 

11. Commento

Dei libri che ho letto, questo è quello che mi è piaciuto di più. Mentre lo leggevo ero interessata e sempre più curiosa di conoscere il finale. Il modo di scrivere di Fabio Volo, seppur semplice, lho trovato coinvolgente e pieno di significato. Mi ha colpito soprattutto la chiarezza con la quale descrive le situazioni e gli stati d’animo dei personaggi.

Una lettura scorrevole, che fornisce tematiche su cui riflettere, ambientata ai giorni nostri, ricca di argomenti e questioni attuali la consiglio a tutti!!