La banalità del bene

di Enrico Deaglio

Compito in classe di italiano

Sul tuo foglio protocollo rispondi alle domande e alle consegne scrivendo il numero dell’esercizio

Verifica scritta sul libro La banalità del bene” di Enrico Deaglio sulla storia di Giorgio Perlasca.

Sbarra la risposta giusta alle domande a risposta chiusa e sviluppa invece le domande a risposta aperta su un tuo foglio protocollo.

DOMANDE A RISPOSTA CHIUSA

1) Cosa rispose Perlasca alla domanda Perché l’ha fatto?”
a) Non potevo più sopportare di vedere persone marchiate come animali
b) Non potevo più sopportare la collaborazione di alcuni ungheresi al regime nazista
c) Non potevo più sopportare di stare lontano dalla mia famiglia
d) Volevo vedere realizzato il comunismo
2) Quale era il simbolo dei nazi-fascisti ungheresi?
a) croci uncinate
b) croci frecciate
c) svastica
d) fasci
3) Una legge spagnola del 1924 di Miguel Primo de Rivera riconosceva la cittadinanza spagnola a tutti gli ebrei di ascendenza
a) ascemita
b) semita
c) sefardita
d) chassidim
4) Chi è Sanz Briz?
a) un diplomatico spagnolo
b) un diplomatico svizzero
c) un avvocato svizzero
d) un avvocato spagnolo
5) Perlasca si finge
a) ambasciatore
b) ministro
c) console
d) cancelliere
6) Come muoiono molti ebrei ungheresi a Budapest?
a) nei forni crematori
b) nelle camere a gas
c) affogati nel Danubio
d) fucilati

DOMANDE A RISPOSTA APERTA
1. Perlasca ha salvato molti ebrei ungheresi. Come sono morti, invece, quelli che lui non è riuscito a salvare?
2. Elenca i gesti coraggiosi che ha compiuto Giorgio Perlasca per salvare la vita degli ebrei a Budapest
3. Come ha risposto Giorgio Perlasca a chi gli chiedeva perché l’aveva fatto?
4. Descrivi il giardino dei giusti a Gerusalemme, spiega come è nato, chi viene ricordato lì e cosa si intende per giusto fra le nazioni”
5. Come mai la storia di Perlasca è rimasta sconosciuta per oltre quarantanni?
6. Commenta la seguente frase pronunciata da Giorgio Perlasca: vorrei che i giovani si interessassero a questa mia storia unicamente per pensare, oltre a quello che è successo, a quello che potrebbe succedere e sapere opporsi, eventualmente, a violenze del genere”.
7. Di quali onorificenze è stato insignito Giorgio Perlasca?
8. Che differenze hai notato fra il libro, il film e lo spettacolo teatrale sulla storia di Perlasca?

Audio Lezioni di Storia moderna e contemporanea del prof. Gaudio

Ascolta “Storia moderna e contemporanea” su Spreaker.