La cultura e la religione sotto Antonini e Severi

Gli storici più importanti di questo periodo furono senatori, come Tacito, Svetonio e Cassio Dione, che tendevano ad essere molto critici con gli imperatori, ovviamente escluso quello che era in carica al momento in cui scrivevano.

Anche il procuratore dell’Egitto Appiano scrisse una Storia di Roma, mentre Arriano scrisse una vita di Alessandro Magno.

Fra gli scrittori più interessanti di questo periodo ci furono Luciano di Samosata, che scrisse Dialoghi in greco, Persio e Giovenale, che scrissero Satire in latino, Marziale, che scrisse epigrammi in latino, e soprattutto Apuleio, che scrisse l Asino doro, detto anche Metamorfosi, in cui narra della trasformazione di Lucio in Asino. Lucio torna umano solo quando mangia i petali di una rosa bagnata dalla rugiada, e si accosta ai riti di Iside.