Le relazioni tra docenti


Cosa comunicare? e in che modo?

di Maria Paola Viale

 

RUOLO DELLE DIVERSE ASPETTATIVE

 

Nella colonna di sinistra date un punteggio alle voci elencate secondo la frequenza in cui l’episodio accade.

( 0 ) mai  ( 1 ) raramente ( 2 )  qualche volta  ( 3 ) frequentemente  ( 4 ) sempre 

Nella colonna di destra stabilite se lo considerate un problema”: segnare con un X se lo considerate un problema abbastanza grosso.

 

Quando dobbiamo discutere un problema o prendere una decisione:

 

 

 

Punteggio da 0 a 5

Quanto siamo d’accordo

 

Segnare con X se è’ un problema

 

 

      ______

0

Il mio/la mia Collega si arrabbia

      ______

0

Il mio/mia Collega si arrende

      ______

__5

Veniamo a compromessi

      ______

__0

Le decisioni le prendo io

      ______

__0

Le decisioni le prende il mio/mia Collega

      ______

__5

Prendiamo decisioni insieme

      ______

__0

I miei sentimenti sono feriti dalla sua arroganza

      ______

__0

Litighiamo per cose da nulla

      ______

 

 

 

 

 

 

 

Questioni pratiche

 

 

 

 

__0

Il mio/la mia Collega perde tempo

      ______

__0

Il mio/a Collega tira sempre indietro

      ______

__0

Il mio/a Collega brontola per ogni cosa

      ______

__5

Abbiamo un accordo sulle finalità e sui metodi

      ______

__3

Non riusciamo ad avere collaborazione dai genitori  

      ______

__0

Il mio/la mia Collega a volte tiene nascosti certi problemi della classe

      ______

__0

E’ difficile stabilire con lui/con lei quali sono gli obiettivi educativi più importanti

      ______

__1

I nostri rapporti con i Colleghi di altri moduli sono difficili

      ______

 

 

 

 

Rapporti con le famiglie

 

 

 

 

__0

Per il mio/mia Collega i rapporti con i genitori hanno più importanza che per me

      ______

__0

Trovo difficile parlare di problemi educativi extrascolastici dei ragazzi con il mio/la mia Collega

      ______

__0

Sui rapporti con le famiglie non c’è accordo tra noi due

      ______

__0

I nostri orientamenti valoriali di base sono diversi

      ______

__0

Il mio/la mia Collega usa la sua influenza sui ragazzi per controllare ciò che faccio e per criticarmi poi con i genitori

      ______

__2

Il mio/a Collega è troppo sensibile ai problemi dei ragazzi

      ______

__5

Siamo d’accordo su come tenere la disciplina

      ______

__0

Evito di aprirmi troppo  al dialogo con le famiglie perché poi diventa troppo invidioso/a

 

 

 

 

 

Programmazione

 

 

 

 

__2

Abbiamo poco tempo per la programmazione comune

       X

__0

Il mio/a Collega dedica troppo tempo alla programmazione

      ______

__0

Il mio partner non si sente a suo agio nel programmare con me

      ______

__0

Nel programma comune mi sento costretto/a a fare cose che preferirei non fare

      ______

__0

Non ci piacciono le attività da fare insieme

      ______

__0

Il mio/a Collega ha pochi interessi e poca fantasia

      ______

__0

Manca nel nostro lavoro un equilibrio fra il tempo della Programmazione e quello dedicato alla verifica o alla valutazione

      ______

__4

Pianifichiamo le attività con una certa regolarità

 

__0

Il mio/a Collega partner non gestisce con equilibrio il tempo per il lavoro in classe

      ______

Come si può rilevare dalla compilazione delle due griglie non vi sono  problemi nella gestione del rapporto di lavoro, tuttavia, vi è solo un punto che merita qualche considerazione: il tempo per la programmazione. Entrambe, infatti, lamentiamo di avere poco tempo da dedicare alla programmazione comune; su questo punto penso si potrà lavorare in futuro, magari cercando di sfruttare meglio i periodi iniziali e finali dell’anno scolastico. Nel plesso di scuola primaria dove lavoro, vi sono due prime a modulo e  la mia collega   di classe la condivido con il collega dell’altra classe prima.

Fortunatamente, la mia collega di team non ravvisa alcun problema, anzi il nostro rapporto è regolato da sincerità e da collaborazione umana. Con questo, colgo l’occasione di dire che, finalmente, lavoro con una persona disponibile, gentile, seria e razionale  capace di sapersi confrontare sempre in qualsiasi contesto scolastico.

Paola Viale

Insegnante di scuola primaria in Liguria