Padre del ciel, dopo i perduti giorni

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

di Francesco Petrarca

videolezione prof. Luigi Gaudio

su you tube (clicca qui)

Padre del ciel, dopo i perduti giorni,
dopo le notti vaneggiando spese,
con quel fero desio chal cor saccese,
mirando gli atti per mio mal sì adorni,

piacciati omai col Tuo lume chio torni                                5
ad altra vita et a più belle imprese,
sì chavendo le reti indarno tese,
il mio duro adversario se ne scorni.

Or volge, Signor mio, l’undecimo anno
chi fui sommesso al dispietato giogo                                  10
che sopra i più soggetti è più feroce.

Miserere del mio non degno affanno;
reduci i pensier vaghi a miglior luogo;
ramenta lor come oggi fusti in croce.

Pubblicità
shares