Riassunto Canto I

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Divina Commedia di Dante

Dante si trova a vagare in una foresta oscura e inospitale che lo spaventa a morte. Inizia così a raccontare del lungo viaggio partendo dall’inferno e di come egli è entrato, cosa che non sa spiegarsi. Giunto alle pendici di un colle, dove terminava la selva, vide i raggi del sole che guida ciascuno nel suo cammino. Dopo essersi riposta riprende il cammino; giunto quasi all’inizio della salita vera e propria, gli appare una lince snella e veloce che gli ostacola il cammino. Di mattina viene atterrito da nuove apparizioni, quella di un leone che rabbioso che sembra venirgli addosso e quella di una lupa insaziabile. Gli apparve all’improvviso una persona che a lungo era stata nascosta, è Virgilio il poeta, a cui chiede aiuto. Virgilio decide di fargli da guida e condurlo nel luogo della pena eterna in modo ch’egli veda la porta del paradiso.

di Elena

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: