SEMANTICA FRASALE: il principio di composizionalità, contraddizione, tautologia, analiticità, presupposizione

SEMANTICA FRASALE il significato delle frasi

Principio di composizionalità (ipotesi più semplice) = dato che le frasi sono costituite da parole allora il loro significato equivale alla somma dei significati delle parole che la compongono questo criterio però sembra troppo restrittivo

  1. Le frasi del linguaggio naturale sembrano contenere un significato più grande della combinazione dei significati delle parole che la compongono
  2. Alcune combinazioni di parole hanno un significato che non si può ricavare da quello delle parole da cui sono costituite espressioni idiomatiche

I connettivi proposizionali/frasali (es: se, e, oppure…) hanno un significato diverso da quello di altre parole come i nomi

il loro significato è illustrato dall’effetto che essi hanno sulla verità o la falsità delle frasi complesse che contribuiscono a formare

Casi in cui il principio funziona:

Oggi fa freddo e non fa freddo esempio di contraddizione

Oggi fa freddo o non fa freddo esempio di tautologia

una frase complessa formata tramite il connettivo eè vera se e solo se le due frasi semplici che la compongono sono vere entrambe

una frase complessa formata tramite il connettivo oè vera se e solo se una delle due frasi che la compongono è vera

NB: questa nozione di verità è puramente linguistica e non si basa su alcuna osservazione della realtà

Casi di analiticità:

Quest’anno sarò bocciato e non sarò promosso

Quest’anno sarò bocciato e sarò promosso

Pit è un barboncino ed è un cane

Pit è un barboncino e non è un cane

Il valore di verità o falsità di queste frasi non è determinato solo dal significato del connettivo ma anche da quello dei lessemi in esse contenuti

Casi in cui una frase non è né vera né falsa

L’attuale re d’Italia è simpatico

L’attuale re d’Italia non è simpatico

Non possono essere entrambe vere perché sono in contraddizione; si potrebbe dire che esse sono entrambe false perché l’Italia ora è una Repubblica

Presupposizione = attualmente c’è un re d’Italia è quella frase che deve essere vera perché le frasi che la presuppongono siano vere

Le precedenti frasi sono inappropriate

In questo caso il valore di verità e falsità dipende non solo da fattori linguistici, ma anche dalla nostra conoscenza del mondo; tuttavia il fenomeno della presupposizione è puramente linguistico

Quantificatori: la verità di una frase può dipendere da loro a seconda del contesto