Sistema nervoso

Sharing is caring!


Appunti di Federica

Sistema nervoso centrale (SNC), tessuto nervoso all’interno del canale cranico-vertebrale (nevrasse o asse cerebro-spinale). È diviso in 2 parti: encefalo (riempie la cavità cranica, comprende cervelletto, mesencefalo, ponte, bulbo) e midollo spinale (all’interno del canale vertebrale, dallencefalo arriva alle vertebre lombari). Queste 2 parti sono formate da due sostanze: sostanza bianca (nel midollo spinale si trova nella periferia, nellencefalo nella parte centrale) e sostanza grigia (contiene cellule e fibre nervose, nel midollo è al centro, nellencefalo nella periferia).

Sistema nervoso periferico (SNP), tessuto nervoso compreso al di fuori del canale vertebrale. I nervi spinali fuoriescono dal corpo vertebrale e sono suddivisi in relazione alle zona del corpo che vanno ad innervare. È diviso in 2 parti: sist nerv somatico (nervi motori –trasmettono gli impulsi dal SNC alla periferia- e somatici –trasmettono informazioni dalla periferia al centro-) e sist nerv autonomo (controlla la muscolatura liscia, cardiaca, e le ghiandole).

Neurone: cellula base del tessuto nervoso. È composto da un corpo cellulare (soma), numerosi prolungamenti (dendriti) che ricevono impulsi e info dalle altre cellule nervose, un prolungamento più lungo (assone) che trasmette l’impulso nervoso alle altre cellule. I nervi sono costituiti da fasci di fibre nervose che possono essere avvolte da cellule non nervose che generano una guaina di mielina intorno al nervo (la mielina serve alla trasmissione dell’impulso nervoso).

Cervello: situato nella scatola cranica, pesa ca 100-1100 grami, è avvolto da membrane (a contatto col cranio si trova la dura madre –fibrosa-, a contatto con la materia cerebrale c’è la pia madre (più sottile), tra le 2 vi è un foglietto chiamato aracnoide. Tra le due membrane vi sono vasi e il liquido cefalo-rachidiano. È suddiviso in 2 emisferi che sono caratterizzati da funzioni diverse e complementari (sx: sede del pensiero astratto, analitico e logico, controlla la parola, l’elaborazione del linguaggio, della scrittura, delle deduzioni matematiche, del movimento; dx: sensazioni spaziali, emotività, orientamento del corpo). Gli emisferi funzionano in modo coordinato e sono collegati dal corpo calloso attraverso cui transitano le info tra gli emisferi. Ogni emisfero è diviso in 5 zone (lobi: frontale, parietale, temporale, occipitale, insulare). È alimentato da due arterie carotidi e da due arterie vertebrali. È dotato di una ricca rete di vene superficiali e profonde. Riceve info, elabora ed invia comandi, grazie a reazioni biochimiche e ala generazione di impulsi elettrici che trasmettono i segnali attraverso le fibre nervose. Lemisfero dominante è il sx che manda impulsi alla parte motoria dx. Il cervelletto si trova a livello della nuca, è collegato al midollo spianale e al cervello da cui è separato da una piega della dura madre; esso regola e coordina i movimenti, il mantenimento del tono muscolare, la postura e l’equilibrio.

shares