TELEFO RITROVA E RICONOSCE LA MADRE – versione

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

Ida, figlio di Afareo, volle privare Teutrante, re in Misia, del suo regno; e qui Telefo, figlio di Ercole e di Auge, che cercava la madre da un responso, dopo che arrivò Partenopeo, Teutrante gli promise che gli avrebbe dato il regno e la figlia Auge in moglie, se Telefo lo avesse difeso dal nemico. Telefo non trascurò la condizione del re: insieme a Partenopeo sconfisse Ida in un solo combattimento; ed il re diede in cambio la ricompensa promessa: gli diede il regno e Auge in moglie. Ma Auge, dato che non voleva che nessun mortale violasse il suo corpo, si convinse ad uccidere Telefo, non sapendo che era suo figlio. Pertanto, dopo che Telefo venne nel talamo, Auge prese una spada per ucciderlo. allora per la volontà degli dei, un drago di immensa mole si frappose fra di loro; Auge dopo aver visto il dragon scagliò via la spada e svelò a Telefo il suo progetto. Telefo, accertato ciò, stava per ucciderla; allora quella gridò che il suo violentatore era Ercole e da ciò Telefo riconobbe la madre e la ricondusse nella sua patria.

Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: