LA VENDETTA DI ACHILLE – Igino – versione

Portata la pace in terra e in mare, collocato un esercito sulle navi, Scipione si spostò a Lilibeo in Sicilia. Quindi, mandata una grande parte dei soldati con le navi si spinse in un viaggio terrestre per l’Italia, in festa per la pace non meno che per la vittoria; non solo gli abitanti della città ma anche i contadini assediavano le strade per rendere onore a Scipione il vincitore. Quando giunse a Roma Scipione fu fatto entrare in città con un famosissimo trionfo. Portò una grande quantità d’argento all’erario. divise con le milizie quattrocento assi per ciascuno dal bottino. àŽâ€˜ causa della morte, Siface fu sottratto al trionfo di Scipione il vincitore, essendo morto a Tivoli poco prima. Tuttavia fu riconosciuta la sua morte, poiché fu celebrata con un funerale pubblico. Ma Polibio, autore per niente da disprezzare, tramanda che questo re, condotto in trionfo, aveva seguito il carro di Scipione. Dopo una cos’ grande vittoria gli venne assegnato il soprannome di Africano. Certamente il primo Scipione fu nobilitato con il nome della popolazione vinta da lui.

2 pensieri riguardo “LA VENDETTA DI ACHILLE – Igino – versione

  • 10 Dicembre 2014 in 15:49
    Permalink

    a me piace troppo…… fa impazzire, questo è un vero riassunto, ecco come si fanno i riassunti…..

  • 10 Dicembre 2014 in 15:46
    Permalink

    che bello… troppo bello. complimenti per chi l' ha scritto

I commenti sono chiusi.