Terze prove di Greco C


di LETTERATURA GRECA

Tipologia C: Quesiti a risposta chiusa

1. La commedia di Menandro è sostanzialmente

a) una commedia di ambientazione urbana e borghese”;

b) una commedia incentrata sulla parodia del mito;

c) una commedia di forte ispirazione polemica e politica.

 

2. I Caratteri di Teofrasto sono

a) unoperetta in cui vengono raccolti bozzetti che tratteggiano esemplari umani nelle loro virtù e vizi;

b) un’opera eziologica sull’origine e lo sviluppo delle pòleis greche;

c) un’opera naturalistica in cui si classificano le specie animali.

 

3. L’atteggiamento callimacheo verso il mito, che si rivela per esempio negli Inni

a) è di forte critica, anticipatrice dell’illuminismo;

b) è di sostanziale curiosità non priva di gioco;

c) è di strenua difesa della veridicità del mito, in nome di un recupero dei valori tradizionali.

 

4. Le storie milesie, raccolte da Aristide verso il 100 a. C. erano

a) una raccolta di documenti storici sulla colonizzazione greca in Asia minore;

b) una raccolta di novelle in cui prevalgono i temi erotici e romanzeschi;

c) una summa epica in cui confluiscono le tradizioni non omeriche sulla guerra di Troia.

 

5. Lo scrittore Luciano di Samosata fu autore, tra l’altro

a) di Dialoghi di contenuto scettico e ironico sugli dèi;

b) di celebri epigrammi;

c) di trattati filosofici ispirati alla filosofia stoica.

 

6. La Commedia Nuova di Menandro

ÿ         Presenta tematiche politiche come la commedia aristofanesca

ÿ         È caratterizzata da una presenza attiva del coro

ÿ         Porta sulla scena la vita privata della classe media ateniese

ÿ         È una produzione letteraria che fiorisce nell VIII sec.a.C.

 

7. Secondo la concezione di Polibio la storia deve essere

ÿ         Pragmatica, universale, obiettiva

ÿ         Pragmatica e ricca di elementi patetici

ÿ         Obiettiva e particolare

ÿ         Universale e faziosa

   

8. Quali tra i seguenti generi letterari nascono” in età ellenistica?

ÿ         Lirica, tragedia,commedia

ÿ         Romanzo, epill’io, idillio

ÿ         Romanzo, oratoria politica, lirica corale

ÿ         Elegia, giambo, epill’io

 

9. In base ai nuovi canoni poetici da lui stesso introdotti, Callimaco:

ÿ         Sosteneva che la poesia deve essere breve e tecnicamente perfetta

ÿ         Si riallacciò alla tradizione epica facente capo ad Omero, introducendo significative innovazioni

ÿ         Riteneva che la poesia dovesse allontanarsi dagli schemi epici della tradizione e prediligere contenuti filosofici e storici contro le favolette della poesia omerica

ÿ         Compose la Batracomiomachia

10. Le Baccanti di Euripide

ÿ         Sono incentrate sul culto di Apollo delfico

ÿ         Narrano la vittoria di Penteo su Dioniso e la morte del dio

ÿ         Sono l’unica tragedia classica a noi pervenuta di argomento dionisiaco

ÿ         Presentano l’intervento risolutore finale del deus ex machina