Tifosi violenti

Sharing is caring!


Individua un recente fatto di cronaca che ti ha particolarmente colpito, esponilo ed esprimi le riflessioni che ha suscitato in te.

tema svolto di Tinku Poggi

Negli ultimi tempi si è sentito parlare molto di calcio. In questo sport, già inquinato dalle scommesse illegali e dal doping, si è aggiunto anche il problema delle risse negli stadi: quasi tutte le partite finivano con episodi di violenza, sia tra tifosi che nei confronti di chi gioca e di chi arbitra la partita. Ci sono stati anche casi di razzismo, espressi con cartelloni offensivi e fischi rivolti ai giocatori. Questi atti non sono giusti, soprattutto nei confronti di chi gioca e di chi vuole guardare una partita allo stadio tranquillamente. Inoltre, è anche un brutto esempio per i bambini, che guardano spesso le loro “squadre del cuore”; e oltretutto per colpa di queste azioni negative per i bambini è rischioso andare allo stadio. Sono molti anni che accadono cose di questo tipo e solo poco tempo fa sono stati presi dei provvedimenti seri, grazie ai quali questi episodi di violenza sono diminuiti. Negli ultimi mesi, grazie anche a queste misure di previdenza, non ci sono stati più problemi”……Fino a poco tempo fa!!!
Infatti nella 10a giornata di campionato molte partite sono state sospese a causa di episodi di violenza contro la polizia. La causa di questa violenza è stata la morte di un tifoso, ucciso da un poliziotto. Ci sono state molte discussioni riguardo alla volontarietà del gesto compiuto dal poliziotto e alla reazione che a causato tra i tifosi.
Io sono contrario a quanto hanno fatto i tifosi perché non si dovrebbe agire in questo modo anche se è morta una persona;anche perché tutti commettiamo degli errori perciò bisogna pensare in positivo. La morte di questo tifoso dovrebbe far sì che non ci siano più violenze nel calcio, i tifosi dovrebbero capire che per sostenere la propria squadra non c’è bisogna di fare atti di violenza, anzi gli atti di violenza sono un impedimento per le squadre che devono pagare le multe, giocare partite a porta vuota e magari rischiano anche di perdere a tavolino. Le violenze che causano come ho già detto sono anche un impedimento per i tifosi come le famiglie e i bambini che vorrebbero vedere la loro squadra ma che non possono a cause di alcuni tifosi troppo violenti e a cause delle tifoserie organizzate. Le associazioni calcistiche dovrebbero prendere seri provvedimenti contro i tifosi e non contro le società, perché le società non possono fare molto se non fare degli appelli contro i tifosi violenti. E infine secondo me siccome i tifosi violenti sono in minoranza rispetto agli altri tifosi, questi ultimi si dovrebbero ribellare al fine di togliere la violenza dal mondo del calcio, perché il calcio è lo sport più bello del mondo, ma tutte queste violenze lo rendono triste e brutto.
La mia speranza è che nel calcio non ci sia più violenza e che ritorni ad essere uno sport sano fatto di piaceri che rende unito le persone.

Un pensiero riguardo “Tifosi violenti

I commenti sono chiusi.

shares