Analisi della poesia Ulisse di Saba

Analisi: l’Ulisse di Saba

Obiettivi:

  • individuare i concetti chiave e trovare la corrispondenza con il testo
  • definire il metro e analizzare il rapporto fra il metro e la disposizione sintattica dei periodi
  • analizzare il linguaggio e il significato
  • individuare altri autori che si sono ispirati a Ulisse

Valutazione:

  • analisi del linguaggio
  • analisi del contenuto
  • contestualizzazione e riferimenti
  • proprietà  e correttezza

Tempo: 4 ore

Traccia:

Ulisse è simbolo e il viaggio allegoria di una situazione esistenziale che nel ‘900 assume il significato di un errare “nella terra di nessuno”, desolata e insidiosa. Altri autori nel passato e nel ‘900 hanno rivisitato il mito con valenze analoghe o diversissime da Saba: dopo aver analizzato il significato di questa poesia colloca la figura di Ulisse nell’immaginario poetico.

Questa poesia è inclusa nella raccolta Mediterranee (1946) del poeta triestino Umberto Saba (1883-1957)

Nella mia giovinezza ho navigato

lungo le coste dalmate. Isolotti

a fior d’onda emergevano, ove raro

un uccello sostava intento a prede,

coperti d’alghe, scivolosi, al sole                                                   5

belli come smeraldi. Quando l’alta

marea e la notte li annullava, vele

sottovento sbandavano più al largo,

per fuggirne l’insidia. Oggi il mio regno                                     10

è quella terra di nessuno. Il porto

accende ad altri i suoi lumi; me al largo

sospinge ancora il non domato spirito,

e della vita il doloroso amore

Maria Luisa Torti

fonte: http://www.mlt.it/collegamenti/quinta/italian5/anal5/Ulisse.htm

Audio Lezioni su Umberto Saba del prof. Gaudio

Ascolta “Umberto Saba” su Spreaker.