VALENTE

Pubblicità

Sharing is caring!

Pubblicità

          376 d.C. i Visigotichiedono di poter entrare a far parte dell’impero romano in Tracia
      » popolazione germanica che premeva sui confini a nord
      » Fritigerno (loro capo) offre il servizio militare del suo popolo sotto la guida romana
      » Valente intuisce i vantaggi e accetta» forze nuove nell’esercito per fronteggiare i barbari
                                                                    » conoscenza delle strategie dei germani
                                                                    » sottomissione a tributo aiuta il bisogno economico
      » Valente promette in cambio rifornimenti di cibo
          Ritardo delle derrate alimentari » episodi di disperazione per la fame (vendita da parte di alcuni genitori dei figli per permettersi il cibo) » malcontento dei Visigoti
          Accrescimento di un’ostilità reciproca » un ufficiale uccide dei goti in un disordine
                                                                    » a loro volta uccidono l’ufficiale romano
                                                                    » casus belli = pretesto per l’inizio della guerra
          378 d.C. Valente attacca con le sue truppe i Visigoti ad Adrianopoli

      » tentativi di mediazioni prima del combattimento
      » i Visigoti sembrano accettare i compromessi
      » per una errata interpretazione di gesti tra i reparti più avanzati inizia uno scambio di dardi
      » scoppio della guerra causata da un’iniziativa dell’esercito, innescata senza un comando
      » i Visigoti sconfiggono duramente l’esercito romano
      » disfatta paragonabile a quella di Carre (53 d.C. con la morte di Crasso e la sottrazione
         Delle insegne romane) o di Canne (216 a.C.)
      » presunto inizio di un declino che non si sarebbe più fermato
Pubblicità
shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: